05/02/16 Siria: 2,5 mld di aiuti dalla Germania per la crisi umanitaria, 400 milioni dall'Italia

ROMA. La cancelliera tedesca Angela Merkel ha annunciato un pacchetto di aiuti da 2,3 miliardi di euro per fronteggiare la crisi siriana. "Spero che questo sia un giorno positivo per le persone che vivono in tali condizioni di sofferenza - ha detto Merkel all'emittente tedesca N24 - alle nostre parole seguiranno i fatti.

Il governo metterà a disposizione 2,3 miliardi di euro fino al 2018, di cui 1,1 miliardi solo l'anno 2016". "Noi vogliamo fare in modo che non si arrivi mai più a una situazione in cui si riduce il cibo ai rifugiati. È per questo che vogliamo concentrarci sui programmi umanitari, in particolare il Programma alimentare mondiale (Pam)", ha aggiunto Merkel, precisando che circa 570 milioni andranno all'agenzia Onu.

Per la Siria l'Italia metterà sul tavolo degli aiuti "400 milioni di dollari, 150 milioni a dono, 200 milioni di prestiti 'soft loans' e 50 milioni di cancellazione del debito per i Paesi limitrofi, Giordania e Libano": Lo ha detto il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, oggi nella capitale britannica per la conferenza internazionale dei donatori per la Siria. Gentiloni ha aggiunto che "è un impegno all'altezza del nostro Paese e della nostra responsabilità, doverosa sul piano umanitario".

 "Per noi è un impegno assolutamente straordinario", ha aggiunto. Secondo il premier britannico Cameron, sono stati raccolti più di 10 miliardi di dollari. Al vertice del 2015 erano stati chiesti 8,4 miliardi, ma ne erano poi stati effettivamente messi a disposizione solo 3,3. "La conferenza di Londra è molto importante e ambiziosa", ha aggiunto Gentiloni, a margine degli incontri in corso a Londra.

 Dall'Italia, appunto, arriveranno 400 milioni di dollari "nei prossimi tre anni", come ha detto il titolare della Farnesina. Gentiloni ha poi sottolineato "le dimensioni della tragedia umanitaria in atto". Basti pensare, ha aggiunto, "che in Siria il 5% della popolazione è rimasto vittima o ferito, il 20% si è rifugiato all'estero e il 50% è sfollato". Per il ministro così "siamo di fronte alla più grande tragedia umanitaria degli ultimi decenni". Ecco così che il "pledge" (questa la parola usata al posto di "impegno") italiano è per il ministro "assolutamente straordinario". 

Articoli correlati

Siria, Gentiloni: ‘’Inaccettabile uso delle armi. Italia coerente alleato USA’’
Pubblicato il 17/04/2018 • leggi all'articolo
Germania, i piloti si rifiutano di rimpatriare i profughi
Pubblicato il 06/12/2017 • leggi all'articolo
Attacco chimico in Siria: sono 100 i civili uccisi, almeno 11 i bambini
Pubblicato il 04/04/2017 • leggi all'articolo
Al Assad “Le truppe americane sono arrivate in Siria senza invito, sono invasori”
Pubblicato il 11/03/2017 • leggi all'articolo
Siria, italiano rapito dall’Isis in un video: “Governo intervenga prima che mi uccidano”
Pubblicato il 29/11/2016 • leggi all'articolo
Germania, arrestato fuggitivo siriano. Progettava attentato in aeroporto
Pubblicato il 10/10/2016 • leggi all'articolo
Germania, operazione anti Isis: arrestati tre siriani legati agli attentatori di Parigi
Pubblicato il 13/09/2016 • leggi all'articolo
Siria, bombardamenti su Aleppo: altri 25 morti
Pubblicato il 22/08/2016 • leggi all'articolo
Germania: bomba in un ristorante ad Ansbach, un morto e 12 feriti
Pubblicato il 25/07/2016 • leggi all'articolo
Monaco di Baviera: attentato in un centro commerciale. Tre attentatori in fuga.
Pubblicato il 22/07/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus