26/08/15 Renzi annuncia: "Nel 2016 via Imu e Tasi per tutti"

RIMINI. Matteo  Renzi gioca la carta tasse al Meeting CI di Rimini «Il prossimo anno togliamo Tasi e Imu per tutti. Non è possibile continuare questo giochino» «C'è l'idea che il governo abbassa le tasse solo per il consenso e c'è un pregiudizio: chi fa il premier è solo per garantirsi un proprio futuro. Noi siamo abituati ai politici che stanno per generazioni ed invece noi dopo due mandati lasceremo. L'Italia ha bisogno di ridurre il carico fiscale, mantenere certo il livello di sociale ma ridurre», continua, parlando al teatro Rossini di Pesaro.

Poi la stilettata ai sindacati: «Abbiamo dimezzato i permessi sindacali: il sindacato è una cosa bella ma se riduci i permessi non fa male. Noi abbiamo il maggior numero di sindacalisti e politici e se noi riduciamo il numero un po' non è un attacco al sindacato ma è un modo per dire fai meglio il tuo lavoro». «L'Italia è di fronte a un bivio: l'Italia deve tornare a fare l'Italia e allora c'è spazio per uscire dalla crisi. Se viceversa non investisse su se stessa insistendo sulla negatività non sarà un Italia meno ricca, ma il mondo», ha detto il premier intervenendo al Meeting di Cl a Rimini. «L'Italia in questi 20 anni ha trasformato la Seconda Repubblica in una rissa permanente ideologica che ha smarrito il bene comune e mentre il mondo correva è rimasta ferma in discussioni sterili interne», ha aggiunto il premier. «Io credo che il berlusconismo e per certi versi anche l'antiberlusconismo hanno messo il tasto pausa al dibattito italiano e abbiamo perso occasioni clamorose. Ora il nostro compito è di rimetterci a correre. È come se le riforme siano un corso accelerato per rimettere l'Italia in pari», ha continuato il premier. «Non sarà semplicemente con le riforme che l'Italia ritroverà la propria identità ma le riforme sono la premessa», ha detto ancora il premier. «Il pacchetto di riforme che stiamo tentando di fare dal jobs act a quelle istituzionali, dalla legge elettorale alla riorganizzazione PA, dalla Buona Scuola alla responsabilità civile dei magistrati. Il tentativo è che l'Italia recuperi il tempo perso», ha spiegato il premier. «L'Italia può giocare un ruolo nell'Europa che cambia ma a condizione che sia essa stessa a cambiare», ha continuato Renzi. «Non mi sono candidato al Parlamento perché il sistema non prevede la corrispondenza tra chi si candida e chi guida il paese. La legge elettorale è il primo tassello per riuscire finalmente a governare e non difendersi dagli assalti della minoranza o dell'opposizione. È una rivoluzione», ha insistito Renzi. «È incredibile la discussione. Dicono che se non c'è elezione diretta» dei senatori «è a rischio la democrazia» ma «non è che devi votare tante volte, quello è il telegatto. Moltiplicando le poltrone si fanno contenti quei politici, non gli elettori», ha sostenuto ancora Renzi. «L'Italia ha cancellato la parola politica che è una parola bella, piena di significati alla faccia dei tecnici che ci danno lezioni ma sbagliano tutti i conti», ha affermato ancora Renzi. «L'Italia ha bisogno di rimettersi in movimento», ha detto ancora Renzi. «Ho letto che c'è stato un politico - ha aggiunto riferendosi senza citarlo a Salvini - che ha detto di voler bloccare il paese per 3 giorni a novembre... ma sono 20 anni che la stanno bloccando! E la risposta, invece, è rimetterla in moto».

Articoli correlati

Renzi a Firenze: ‘’Pensano di essersi liberati di me, ma si sbagliano’’
Pubblicato il 10/09/2018 • leggi all'articolo
Pd, Renzi annuncia: ‘’Mi dimetto da segretario del partito, ma non mollo’’
Pubblicato il 12/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni Politiche: terremoto in casa Pd, Renzi verso le dimissioni
Pubblicato il 05/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, collegi uninominali: bocciati D’Alema e Grasso, passano Delrio, Boschi, Lorenzin e Casini
Pubblicato il 05/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Renzi: ‘’Pd primo partito è importante per l’Italia’’
Pubblicato il 01/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Renzi: ‘’Senza i numeri si torni al voto, sono d’accordo con Berlusconi’’
Pubblicato il 06/02/2018 • leggi all'articolo
Direzione Pd, Renzi: ‘’Serve sforzo unitario’’
Pubblicato il 14/11/2017 • leggi all'articolo
Ballottaggi Comunali: bene Forza Italia, male il Pd
Pubblicato il 26/06/2017 • leggi all'articolo
Elezioni anticipate, Renzi: ‘’Non cambia nulla se si vota sei mesi prima’’
Pubblicato il 31/05/2017 • leggi all'articolo
Consip, Renzi al padre: ‘’Non ti credo, sei un bugiardo’’
Pubblicato il 16/05/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus