04/11/14 Rapporto Aci-Istat sulla sicurezza stradale: morti in calo del 9,8% nel 2013

ROMA. Sono 368 le vite umane risparmiate sulle strade italiane nel 2013. Si tratta di quasi il 10% in meno rispetto al 2012, con risultati rilevanti per alcune categorie come i ciclisti (-14,0%) e i motociclisti (-14,5%).Questi sono alcuni dei dati contenuti nell'ultimo Rapporto ACI-ISTAT "Incidenti stradali in Italia nel 2013", presentato oggi a Roma nella sede Aci. Nel 2013 sulle nostre strade si sono registrati 181.227 sinistri con lesioni a persone (-3,7% rispetto al 2012), che hanno causato 3.385 morti (-9,8%) e 257.421 feriti (-3,5%). In media, ogni giorno 9 persone muoiono in incidente stradale e 705 restano ferite. E' necessario specificare però che sul dato complessivo pesa il tragico incidente avvenuto nel luglio 2013 sull’A16 che ha coinvolto un bus turistico e nel quale sono morte 40 persone.

Roma è maglia nera fra le città italiane in cui nel 2013 sono avvenuti più incidenti stradali: 12.974. Napoli, invece, registra il più alto indice di mortalità (1,69 morti ogni 100 incidenti), seguita nel triste primato da Catania (1,57), Trieste (1,43) e Torino (1,31).

Nel 2013 il maggior numero di incidenti stradali con lesioni a persone si è verificato a luglio (17.766), con una media giornaliera di 573 sinistri. Il maggior numero di morti è stato invece registrato ad agosto - 347 in termini assoluti e 11 in media al giorno -, mese in cui anche l'indice di mortalità ha toccato il suo picco, 2,38 morti ogni 100 incidenti. La domenica è il giorno in cui si registra il livello più elevato dell'indicatore, 3,1 morti per 100 incidenti. Di notte, tra le 22 e le 6, l'indice è più alto fuori città, il lunedì e la domenica (8,32 e 7,94 decessi per 100 incidenti). Secondo il rapporto, inoltre, circa un terzo degli incidenti su strade urbane (32%) avviene nei grandi centri. I comuni a più basso indice di mortalità sono invece Milano, Genova e Bologna.

Articoli correlati

Istat, Italia in recessione nel quarto trimestre del 2018: -0,2%
Pubblicato il 31/01/2019 • leggi all'articolo
Istat: disoccupazione in calo all’11%, ma crescono i posti a termine
Pubblicato il 09/01/2018 • leggi all'articolo
Istat: cresce apettativa di vvita, nel 2019 in pensione a 67 anni
Pubblicato il 24/10/2017 • leggi all'articolo
Istat: occupati tornano ai livelli 2008, ma cresce disoccupazione giovanile
Pubblicato il 31/08/2017 • leggi all'articolo
Povertà, l’Istat: ‘’In Italia quasi l’8% della popolazione vive in povertà assoluta. Sono circa 4,7 milioni di persone’’
Pubblicato il 13/07/2017 • leggi all'articolo
Istat: crescono reddito e consumi famiglie, ma anche pressione fiscale
Pubblicato il 30/06/2017 • leggi all'articolo
L’Istat: crescita in rialzo dell’1% nel 2017, ma l’Europa resta lontana
Pubblicato il 22/05/2017 • leggi all'articolo
Istat: in Italia 970mila famiglie senza lavoro
Pubblicato il 21/03/2017 • leggi all'articolo
Istat: nascite al minimo storico, 86mila Italiani in meno nel 2016
Pubblicato il 06/03/2017 • leggi all'articolo
Istat, dilaga la povertà in Italia. 1 italiano su 4 a rischio. In fondo alla scala Sicilia, Puglia e Campania
Pubblicato il 06/12/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus