08/06/13 Papa Bergoglio: ancora un messaggio utile e sapiente

ROMA. Nel discorso del Santo Padre Francesco I alle scuole gestite dai Gesuiti, egli continua a stupirci nell'approfondimento di un tema scottante come quello della politica.

“La politica - ha detto il pontefice - è utile a noi stessi e coinvolgersi è quasi un obbligo, dobbiamo occuparcene. La politica è utile perchè è una delle forme più alte della carità. Non possiamo lavarci le mani e giocare da Pilato non interessandoci a ciò che ormai rappresenta un bene comune”.

Queste, in breve, le parole di risposta ad una domanda posta da un insegnante di religione che si interrogava sul proprio impegno politico nella società.

Un Papa saggio, dunque, oltre che buono ed umile. Francesco I ha aggiunto“Lavorare per il bene comune, è un dovere di un cristiano. Tante volte la strada per lavorare è la politica anche se - ammette - è sporcata”.

Ma Papa Francesco si domanda il perché si sia fin troppo sporcata e per quale ragione non ci si coinvolge in politica con lo spirito evangelico, anziché continuare a far sembrare colpevoli sempre gli altri.

 Le parole del Pontefice sembrano un'esortazione ed invitano a pensare a quanta importanza egli pone nella politica, intesa naturalmente come dialogo costruttivo oltre che caritatevole ed umano. Tutti dovrebbero essere coinvolti. Non v'è dubbio che questo ulteriore appunto rappresenti un utile sollecitazione verso chi tende ad estraniarsi per comodità o per propri interessi da quella politica vera, quella politica che dovrebbe contribuire a far vivere meglio ogni società civile.

Come non si può dare forza a questo tema quando, la stessa politica irrompe sulla realtà di tutti giorni, modificando la nostra maniera di agire, indirizzando e determinando persino il modo di pensare ed una propria cultura.

Il pensiero del singolo è essenziale ma, se si rimane spettatori senza alimentare, attraverso il dialogo e dei gesti, una propria opinione, il sistema finirà sempre col coinvolgerci passivamente, trasportandoci in un percorso nel quale, poi, si avrà poco da lamentarsi.

Ancora un messaggio carico di intuito e sapienza promosso da chi non manca mai di esprimere altruismo, amore e rispetto per la collettività.

  Vincenzo Cacopardo 

comments powered by Disqus