25/07/13 Modifiche dell'articolo 138, il 'costruzionismo' dei 5 stelle

ROMA. Sono durati tutta la notte, e non sono ancora terminati, gli interventi dei parlamentari 5 Stelle portati all'ordine del giorno per fare ostruzionismo/costruzionismo sulle votazioni alle modifiche dell'articolo 138 Cost.

A tal proposito, sui social network, sono comparsi dei post pubblicati dai parlamentari 5 stelle.

Questo il post di Alessandro di Battista: "Per amore della Costituzione, per rispetto ai cittadini, i nostri datori di lavoro, e soprattutto per il bene dei nostri figli resteremo in aula tutta la notte [...]Vogliono modificare (tutti i partiti del Modello Unico Pdl-Pdmenoelle-SC) l’articolo 138 della Costituzione o comunque derogarlo per poi cambiare la Carta Costituzionale in modo semplice, realizzando i sogni di B., di D’Alema e magari anche di Gelli. Il 138 è l’articolo che regola le modifiche costituzionali, è la chiave che custodisce la cassaforte della nostra democrazia, una democrazia sempre più claudicante per responsabilità di collusi, condannati o semplici incapaci. Per molti costituzionalisti per modificare il 138 servirebbe addirittura un’Assemblea Costituente. Loro lo fanno in poco tempo e a fine luglio, quando chi ancora se lo può permettere sta in vacanza e l’opinione pubblica comunque è distratta. I mezzi di comunicazione dovrebbero fare percepire la gravità del momento per la nostra Repubblica. [...]Il M5S è l’unica opposizione, lo devono sapere tutti, anche chi non ci vota, non ci frega nulla del voto. Nulla! Vogliamo difendere il futuro dell’Italia, vogliamo difendere la Costituzione. Vogliamo difendere la democrazia".

Poi il post di Riccardo Nuti:" Siamo stati tutta la notte e parlare in aula illustrando le nostre proposte, poi sono iniziate le dichiarazioni sul complesso delle proposte. Dalle 8 alle 9.30 ci sarà una sospensione tecnica per le pulizie dell'aula e dalle 930 si riprenderanno i lavori. Il tutto per salvare la Costituzione e la democrazia!".

Inoltre c'è stato uno spiacevole avvenimento. Il deputato Matteo Dall'Osso (malato di sclerosi multipla), è stato preso di mira con alcuni sfottò da parte di parlamentari di altri gruppi, per aver perso il filo del discorso durante il suo intervento.

A seguire vi mostriamo il video dell'intervento di Dall'Osso.

 

 

Articoli correlati

Unioni civili, Renzi: “Ho giurato sulla Costituzione”
Pubblicato il 13/05/2016 • leggi all'articolo
Di Battista attacca: ''Liberarsi dal nazismo di Germania e Unione Europea''
Pubblicato il 13/03/2015 • leggi all'articolo
Strage di Lampedusa, il M5S presenta mozione di sfiducia per Alfano: ''Responsabile delle morti''
Pubblicato il 12/02/2015 • leggi all'articolo
Il NonciFermate Tour a Salerno vola verso le stelle
Pubblicato il 28/03/2014 • leggi all'articolo
I cittadini si riuniscono fuori Montecitorio per ringraziare i 5 Stelle
Pubblicato il 30/07/2013 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus