19/04/13 Liceo classico Cirillo: dibattito etica e diritto

AVERSA. Grande partecipazione all'evento che si è tenuto Martedì 16 aprile al Liceo Classico “D. Cirillo” di Aversa.

Nell'aula Magna “Federico Santulli” si è tenuto un appuntamento di grandissimo prestigio sul tema “Gli studi classici tra cultura della legalità ed etica sociale”, che ha visto come relatori importanti esponenti del mondo politico, militare, scolastico, universitario e sociale.

A promuovere l'iniziativa, l'associazioe degli ex studenti del Liceo Classico "Domenico Cirillo" che ha voluto fortemente la presenza del procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Corrado Lembo, proprio per parlare agli studenti di legalità ed etica.

Hanno portato il loro saluto il Preside Prof. Tommaso Zarrillo ed il Sindaco Avv. Giuseppe Sagliocco. L'Avv. Pasquale Fedele, Presidente dell'Associazione Ex Alunni del Liceo Classico, nel suo intervento ha sottolineato che, spesso, etica e diritto non coincidono. Basti pensare al paradosso delle leggi razziali dello Stato nazista e dello Stato fascista. La domanda fondamentale è questa: "Ciò che è giusto per il diritto, rispettare le leggi, è sempre anche eticamente corretto?".

Nel corso del convegno si è parlato, anche, del conflitto tra legge positiva e legge naturale, di unità dimenticata tra paideia e politeia, dell'estrema coerenza di Socrate che sacrifica se stesso pur di non uccidere le leggi, della costituzione nel pensiero di Aristotele e del rapporto tra formazione e democrazia.

A coordinare il convegno Paolo Tanda, docente dell'Università telematica “Niccolò Cusano”.

comments powered by Disqus