15/07/13 Camorra, Romano: 'Reagire a violenze e soprusi'

NAPOLI. "Quanto accaduto a Teano, nel bene confiscato alla camorra e gestito dalla cooperativa Le Terre di don Peppe Diana - Libera Terra, testimonia che la criminalità organizzata è tutt'altro che sconfitta e che c'è ancora molto da fare a sostegno dei volontari impegnati in prima linea nella lotta alla camorra". Così il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano.

"Insistere sempre di più nel diffondere la cultura della legalità- aggiunge- è la migliore risposta possibile ad attacchi gratuiti quanto vili, che non intimidiscono anzi rafforzano l'esigenza sempre più diffusa di  reagire a violenze e soprusi" - conclude Romano.

 

comments powered by Disqus