28/10/14 Il comune di Succivo aderisce al Comitato per la Salute - Terra dei Fuochi

SUCCIVO. Il Comitato per la Salute – Terra dei Fuochi si arricchisce di nuove e importanti adesioni. L’organismo nato dalla collaborazione di prestigiose associazioni del terzo settore, che ha già avviato sul territorio campano campagne di prevenzione, sensibilizzazione e screening sanitari, dopo la partecipazione al progetto da parte di altre associazioni, comitati e aziende sanitarie e ospedaliere, registra l’adesione del Comune di Succivo, in provincia di Caserta.

 

La Giunta comunale, infatti, ha recentemente deliberato l’adesione al Comitato, con la conseguente firma di un accordo di programma tra le parti, finalizzato alla prevenzione e alla ricerca in ambito oncologico, partendo dalla valutazione dello stato di salute della popolazione esposta a processi di raccolta, trasformazione e smaltimento di rifiuti nel Comune casertano.

 

Una specifica convenzione, pertanto, è stata sottoscritta dal direttore generale del Comitato, il dottor Sergio Canzanella, e dal sindaco del Comune di Succivo, l’avvocato Antonio Tinto.

 

Il programma interventi prevede la realizzazione di attività mediche presso strutture fisse o unità mobili come gli (Hospital Car) per azioni di prevenzione primaria e secondaria sul territorio, e la realizzazione di campagne di informazione e di educazione sanitaria, diagnosi precoce, con screening, visite e consulti gratuiti per i cittadini. 

 

Il Comune di Succivo, inoltre, parteciperà alla promozione del progetto multimediale denominato “InformaS@lute”, con la realizzazione di trasmissioni televisive riguardanti la medicina e il sistema sanitario, che andranno in onda sul canale tematico “OncoChannel” con il coinvolgimento di medici, dirigenti, ricercatori, scienziati, imprenditori e amministratori pubblici. 

 

La convenzione prevede anche la realizzazione di un progetto di ricerca per l’identificazione di individui a rischio con nuovi approcci per la prevenzione delle patologie tumorali. Sarà, quindi, avviato uno studio epidemiologico sulla reale incidenza di familiarità per malattie neoplastiche nel Comune di Succivo, mediante una fase di inquadramento con la ricostruzione della storia clinica familiare di persone che si sottoporranno a controlli sanitari di vario genere. Tutto ciò ha lo scopo di definire frequenza e distribuzione delle diverse patologie tumorali in ambito familiare, di identificare l’esistenza di eventuali associazioni di differenti neoplasie nella stessa famiglia e di identificare i gruppi a rischio.      

 

Articoli correlati

Aiello: ''Cara Lorenzin, lei ha ucciso mio padre due volte''
Pubblicato il 25/09/2017 • leggi all'articolo
Lorenzin: '' Tumori in Campania? Colpa dell'inquinamento, ma anche degli stili di vita''
Pubblicato il 25/09/2017 • leggi all'articolo
Casal di Principe: domani la presentazione di ''Veleno'', il film che racconta la vera Terra dei Fuochi
Pubblicato il 21/09/2017 • leggi all'articolo
Flash mob sotto la Regione Campania: ''Questi i fumi che respiriamo ogni giorno''
Pubblicato il 28/07/2017 • leggi all'articolo
Terra dei fuochi: post ironici sui malati di cancro, i parenti delle vittime chiedono maxi risarcimento
Pubblicato il 28/07/2017 • leggi all'articolo
Terra dei Fuochi: De Luca firma protocollo d’intesa, in arrivo 40 milioni per riqualificazione ambientale
Pubblicato il 25/07/2017 • leggi all'articolo
StopBiocidio Casalnuovo, Aiello: ''Il sindaco dalla nostra parte? Che dica di no alla Ramoil''
Pubblicato il 25/07/2017 • leggi all'articolo
StopBiocidio Casalnuovo, Piccirillo: ''Non era scontata questa affluenza. Questa gente non vuole più tacere''
Pubblicato il 25/07/2017 • leggi all'articolo
IL VESUVIO IN FIAMME: la catastrofe dell'uomo
Pubblicato il 12/07/2017 • leggi all'articolo
Emergenza incendi e roghi in Campania e nel napoletano
Pubblicato il 13/06/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus