11/02/15 Concordia, attesa per la sentenza. Schettino: ''Anche io morto quella sera''

GROSSETO. Cresce l'attesa per la sentenza del processo sul naufragio della Costa Concordia. Francesco Schettino, prima di lasciare l'aula in attesa del verdetto, è scoppiato in lacrime. "Signor presidente e signori giudici quello che oggi sento di dire e che probabilmente non è stato compreso è che dal 13 gennaio, giorno del naufragio, sono morto anche io. La mia testa è stata offerta con la convinzione di salvare interessi economici.

Dalle prime ore dopo il naufragio con la divulgazione degli atti processuali, fino alle ultime dichiarazioni usate in questo processo dai pm, sono state usate frasi lesive della dignità umana, nel tentativo di avvalorare a tutti i costi l'immagine di un uomo meritevole di una condanna con il fine di soddisfare le logiche utilitaristiche che ormai sono chiare a tutti. Ho vissuto in un tritacarne mediatico, è difficile definire vita quella che io sto vivendo. La realtà è stata distorta, alterata nella sostanza e nella forma. È stata offerta una mia immagine al pubblico non reale. Ieri ho avuto bisogno di una iniezione di antibiotico, la maggiore agenzia di stampa ha battuto la notizia che avevo avuto un gesto di stizza e mi ero allontanato per quello. Ditemi voi se questa è vita.

"È stato detto che non ho avuto sensibilità per non aver chiesto scusa alle vittime, anche questo non corrisponde a realtà. Il dolore non va esibito, non l'ho fatto perché il dolore esibito è soggetto anche quello a strumentalizzazione. Mi avete costretto a condividere con voi momenti intimi quando in casa mia a Metà di Sorrento ho un incontro con i parenti delle vittime".

Il comandante Schettino si ferma qui, la commozione prende il sopravvento. "Basta, va bene così", chiude il discorso, e si vede che è molto provato. La Corte si ritira, sentenza forse in tarda sera.

Articoli correlati

Concordia: Schettino condannato a 16 anni, ma non va in carcere
Pubblicato il 12/02/2015 • leggi all'articolo
Caso Concordia: Domnica Cermotan chiede un maxi risarcimento da 200mila euro
Pubblicato il 29/01/2015 • leggi all'articolo
Concordia, chiesti 26 anni per Schettino, il Pm: ''Dio abbi pietà di lui, noi non possiamo''
Pubblicato il 26/01/2015 • leggi all'articolo
Concordia, trovato il cadavere dell'ultima vittima
Pubblicato il 03/11/2014 • leggi all'articolo
Isola del Giglio: la Concordia galleggia di nuovo
Pubblicato il 14/07/2014 • leggi all'articolo
Concordia, il pianto di Quine: ''Ho dovuto dire a tutti di tornare alle cabine''
Pubblicato il 25/11/2013 • leggi all'articolo
Concordia, parla l'ufficiale di addestramento: ''Schettino ordinò di aumentare la velocità''
Pubblicato il 28/10/2013 • leggi all'articolo
Giallo sui resti trovati a bordo della Concordia
Pubblicato il 27/09/2013 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus