06/09/14 La Corpora torna a casa, ritiro concluso

AVERSA. Si chiude la settimana di ritiro per Elena Drozina e compagne. La Corpora lascia il Centro di Preparazione Olimpica CONI “Bruno Zauli” di Formia, sede del ritiro, e fa rotta verso Aversa. Due giorni di riposo in corrispondenza col weekend e poi sarà di nuovo palestra, stavolta al PalaJacazzi, la struttura nella città normanna che ospiterà le partite casalinghe della Corpora e le sedute di allenamento della squadra di Luciano Della Volpe per tutta la stagione sportiva 2014/2015.

Quello appena concluso è stato un ritiro dal sapore speciale per il club presieduto da Tina Musto. Sette giorni con le più avanzate strutture di allenamento indoor e outdoor a completa disposizione e un’atmosfera magica, considerati i “coinquilini” di grande lusso con i quali le ragazze hanno condiviso il Centro: Caterine Ibarguen, campionessa mondiale e argento olimpico nel salto triplo; Giuseppe Gibilisco, anche lui campione mondiale nel salto con l’asta, la nazionale russa di short track, le nazionali giovanili di spada e tanti altri atleti e gruppi sportivi di diverse discipline, tutte ai massimi livelli nei rispettivi sport.

Al di là delle compagnie di lavoro prestigiose i sette giorni sono trascorsi nel rispetto di una rigida tabella di marcia stilata dal preparatore Alfredo Diana in accordo con Della Volpe e il suo vice Alessandro Quinto. Dal punto di vista umano il gruppo sembra già aver trovato una sua amalgama e le straniere stanno gradualmente integrandosi. Tanta positività, insomma, e la consapevolezza che il roster di quest’anno può recitare un ruolo di primo piano nella serie A2 2014/2015, sensazione che va confermata passo dopo passo nel lungo percorso di preparazione che culminerà nell’esordio casalingo al PalaJacazzi contro la Saugella Team Monza, match in programma domenica 2 novembre.

Lunedì, nel palazzetto aversano, alle 16.30, si svolgerà il primo allenamento fra le mura amiche della nuova Corpora. Sarà l’occasione di conoscere informalmente i primi tifosi che desidereranno assistere all’allenamento, completamente a porte aperte.

comments powered by Disqus