11/07/13 Continua il tour di presentazione del libro 'da Atella a Sant'Arpino'

Continua il tour di presentazione del libro "da Atella a sant'Arpino" scritto a quattro mani da Giuseppe Dell'Aversana ed Elpidio Iorio con  artistiche illustrazioni di Elpidio Cinquegrana. Domani, venerdì 12 luglio 2013, alle ore 18, sarà presentato Bar Crazy Horse di Pinetamare – Castel Volturno (CE) nell'ambito della rassegna “Piazza dei saperi e dei colori” coordinata da Pasquale Iorio. Il volume dedicato alla memoria di Giovanni Pezzella, ex presidente della Pro Loco Sant'Arpino, prematuramente scomparso, narra in oltre cinquecento pagine le vicende storiche del comune di Sant'Arpino dall'origine atellana fino ai giorni nostri alternando pagine scritte con pagine illustrate a fumetti. Edito da Guida Editori, il volume ha riportato un considerevole successo per la sua originalità e per al sua completezza, ricevendo importanti recensioni  come quella del giornalista RAI Vincenzo Mollica e quelledei docenti universitari Giovanni Cerchia e Giuseppe Limone. Dopo la cerimonia di presentazione del volume tenuta ad ottobre 2012 nella settecentesca corte del Palazzo Pezzella di Sant'Arpino, con la partecipazione tra gli altri di Antonio Lubrano, Antonio Bassolino, Riccardo Ventre Francesco Paolo Casavola ed il vescovo di Aversa mons. Spinillo, gli autori hanno presentato nel gennaio 2013 il libro agli studenti del Liceo classico "Giannone "di Caserta con relazioni del dirigente scolastico e giornalista Salvatore Delli Paoli e della professoressa Maria Rosaria Chirico docente di Storia del Teatro Antico presso la facoltà di lettere e filosofia della Seconda Università degli Studi di Napoli. Nel mese di aprile il volume è stato poi presentato di fronte ad una vasta platea di esperti e cultori di fumetti nell'ambito della rassegna nazionale del fumetto Street Comix tenutasi ad Aversa nell'istituto comprensivo “Cimarosa” con i maestri della scuola di fumetto “You Comix” e alla presenza dei due grandi illustratori campani Emilio Laiso e Daniela di Matteo. A maggio il volume è stato poi presentato nel Museo Campano di Capua alla presenza della direttrice del museo Maria Luisa Nava e della preside Stella Eisenberg che hanno illustrato ad un folto pubblico di docenti ed alunni l'importanza della memoria storica come volano di sviluppo e di crescita culturale e sociale. Nel prosieguo di questo tour il volume di Iorio e Dell'Aversana sarà presentato domani, presso la nuova sala attrezzata – anche come book crossing – del Bar Crazy Horse al centro di Pinetamare a Castel Volturno, da Maria Luisa Chirico       (SUN), Pasquale Iorio (VP Aislo) e Alfonso Caprio (Docente).

L'iniziativa rientra nell'ambito di una forte attività culturale di una rete di associazioni già attive sul territorio (comeAssociazione RES –– Villaggi Globali - MUNI Movimento) ed alcuni imprenditori(comeEdicolè, Bar Crazy Horse, Lido Luise) che hanno ideato la rassegna la “piazza dei saperi e dei colori” ossia una serie di incontri ed eventi promossi con l'intento di promuovere la cultura come fattore di coesione sociale e di apprendimento permanente, in un'area come quella domiziana sempre densa di contraddizioni, ma anche di tante opportunità di crescita sociale e civile. Nel corso della presentazione di venerdi 12 luglio verranno proiettate testimonianze fimate della Pro Loco di Sant'Arpino e di PulciNellaMente fra cui quello dello starica presenza del Premio Nobel Dario FO a Sant'Arpino avvenuta nell'agosto del 2002. Ai tanti vacanzieri della riviera domiziana sarà dunque consentito di conoscere ed apprezzare un lavoro di valorizzazione storica di un pezzo della provincia casertana spesso in vetrina nazionale solo per fatti di cronaca e di malaffare. 

comments powered by Disqus