03/06/15 Ancora una volta vince l’astensionismo.

ROMA. Anche in queste ultime elezioni ha trionfato l’astensionismo che ha registrato livelli da record pari al 50%. L’insoddisfazione dei cittadini ha prevalso ancora una volta sul senso del dovere e delle istituzioni. In televisione continuano a  raccontarci che tutti i segnali sono positivi, che la ripresa è iniziata, che il nostro Paese è finalmente fuori dalla palude, ma la realtà, sotto gli occhi di tutti, è un’altra.

E’ il calo del prezzo del petrolio, che dipende da una precisa scelta politica dei Paesi produttori , a far intravedere timidi segnali di ripresa e non certo le misure adottate dal  governo. Infatti, contrariamente ad altri Paesi, i riflessi della ripresa sull’occupazione in Italia sono molto deboli, anzi quasi inesistenti.

I cittadini sono delusi, disamorati, confusi e non vanno più a votare. Il bel Paese ha un disperato bisogno di misure economiche concrete e non di chiacchiere. Occorrerebbe pagare meno tasse per rilanciare l’economia e l’occupazione, tagliare le spese improduttive, eliminare gli sprechi e gli enti inutili, ridurre ai minimi termini la burocrazia; occorrerebbe uno Stato che protegga di più i cittadini e non i delinquenti, che accolga solo chi veramente fugge dalla guerra e non tutti indiscriminatamente, che non costringa i pensionati, sempre più poveri, a tirare la cinghia per arrivare alla fine del mese; occorrerebbe un’Europa più illuminata che smetta di soffocare i popoli con la sua rigida austerità.

Tutti in televisione, li avete visti, cantano vittoria ma nessuno o quasi ha il coraggio di sottolineare  che il “partito” più votato dagli italiani è quello dell’astensionismo. 

Articoli correlati

Elezioni, Mattarella: ‘’Ora serve responsabilità, si pensi all’interesse del Paese’’
Pubblicato il 08/03/2018 • leggi all'articolo
Pd, Orlando: ‘’Il 90% del partito non vuole l’alleanza col M5S’’
Pubblicato il 07/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, assegnati i seggi proporzionali: ripescati Boldrini, Bersani e Grasso
Pubblicato il 06/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, collegi uninominali: bocciati D’Alema e Grasso, passano Delrio, Boschi, Lorenzin e Casini
Pubblicato il 05/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Renzi: ‘’Pd primo partito è importante per l’Italia’’
Pubblicato il 01/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Renzi: ‘’Senza i numeri si torni al voto, sono d’accordo con Berlusconi’’
Pubblicato il 06/02/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, i nomi dei 109 candidati casertani alle parlamentarie del M5S
Pubblicato il 16/01/2018 • leggi all'articolo
Emiliano attacca Renzi: “Vuole le elezioni solo per salvarsi”
Pubblicato il 01/02/2017 • leggi all'articolo
Napolitano: ‘’Elezioni nel 2018. Non si fa cadere un governo per il calcolo tattico di qualcuno’’
Pubblicato il 01/02/2017 • leggi all'articolo
Mastella: “Del Basso colto da amnesia, alle Regionali era con Barbato”
Pubblicato il 20/05/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus