20/03/17 21 marzo, giornata della legalità: Nomi, volti, storie, vite delle vittime innocenti di camorra

NAPOLI Nomi, volti, storie, vite, alcune già conosciute abbastanza, altre no. Cosa le accomuna? La camorra. Dagli anni ’80 al giorno d’oggi la camorra ha ucciso più di 4000 persone. Donne, bambini e uomini uccisi senza pietà, “per sbaglio”.

“ Poteva essere bella quella pioggia. Poteva fare un poco di pulizia. Ma a Torre anche l’acqua si trasformava subito in fango” diceva Giancarlo Siani, ucciso a soli 26 anni perché aveva “alzato troppo la manica” nella sua inchiesta sui clan camorristici di Torre Annunziata.

Annalisa Durante nel suo diario scriveva Le strade mi fanno paura. Sono piene di scippi e rapine. Quartieri come i nostri sono a rischio" o anche semplicemente "vorrei fuggire, a Napoli ho paura" E’ stata uccisa a soli 14 anni, da Salvatore Giuliano, giovane rampollo della famiglia, che l’ha usata come scudo. A Forcella ora ci sono una scuola materna e una biblioteca dedicati a lei. Anche a Don Peppe Diana sono dedicate molte scuole in tutta Italia, è morto dieci anni prima di Annalisa a Casal Di Principe, eppure il suo nome è ancora vivo.  A Cava de’ Tirreni, il 29 maggio 1982, ad Alfonso Lamberti, giudice impegnato nella guerra contro la camorra, viene teso un agguato mentre rientra da una gita al mare con la figlia. La piccola Simonetta è la prima bambina, vittima di camorra. Dopo di lei, Nunzio Pandolfi, ucciso nella Sanità a soli due anni, nell’1990. Qualche anno in più ma comunque ucciso per sbaglio, Fabio De Pandi, un undicenne di Soccavo, muore dissanguato durante il tragitto verso l’ospedale. Cambiamo zona ma la situazione è la stessa, nella zona orientale è la volta di Giovanni Gargiulo, 14 anni. Quattro colpi di pistola, alla testa, al torace, alle gambe. Il 12 dicembre del 200 perde la vita Valentina Terracciano, due anni, al funerale furono distribuiti confetti neri. Annalisa Durante amava Gianluca Capozzi e cantava le canzoni con le amichette, 14 anni. Ciro Colonna amava i Co’ Sang è stato ucciso a 19 anni, lo scorso 7 giugno. Gigi e Paolo ne avevano 20 di anni, era pieno agosto, sostavano giù al palazzo in auto con i bagagli pronti per partire per la Grecia. Ma in vacanza non andranno mai, sono stati scambiati per la scorta di un camorrista, li hanno uccisi.  Nel 1997 muore Silvia Ruotolo  con un figlio di fianco e l’altra che assiste alla scena dal balcone. Hanno ucciso pure Marcello Torre sindaco di Pagani e Angelo Vassallo sindaco di Pollica, a cui è stato dedicato un film con Sergio Castellitto.  Salvatore Nuvoletta, carabiniere di soli 20 anni, i killer lo chiamarono per nome perchè volevano uccidere proprio lui. Antonio Ammaturo, Ad Ottaviano arresta Roberto Cutolo, il figlio del boss della camorra Raffaele Cutolo e tramite la stampa attacca lo stesso Raffaele Cutolo. Probabilmente ucciso dalle Brigate Rosse in seguito al rapimento ed al rilascio del politico Ciro Cirillo, ma sfociamo in altri ambiti. Tra le morti spiccano avvocati come Dino Gassani, Anjo Arcella. Un ragioniere, Tobia Andreozzi. Un operaio dell’Alfa Sud, Ciro Rossetti.  Poi ci sono quelli che hanno denunciato, non hanno sopportato i soprusi e hanno pagato con la vita come Gennaro Galano, ucciso fuori al suo bar nel 1986 perché non ha voluto pagare il racket. Alberto Varone ucciso nel 1991 per un no pronunciato dinnanzi a Mario Esposito, non vuole cedere la sua attività e viene ucciso. Raffaele Pastore ucciso dalla camorra nel suo stesso negozio per aver denunciato un'estorsione e aver fatto arrestare un camorrista. Domenico Noviello, imprenditore, ucciso dal clan dei casalesi perché si rifiutava di pagare il pizzo, è stato insignito alla medaglia d’oro al valor civile. Raffaele Granata “caccia” via due picciotti del clan dei casalesi che volevano il pagamento del pizzo, pagherà con la vita

Sono questi i nomi che vogliamo ricordare per la giornata della legalità, quelli che hanno pagato con la vita per non far vincere l'illegaliità.

Articoli correlati

Camorra: riciclaggio e affari col clan Lo Russo, arrestati due medici
Pubblicato il 17/05/2018 • leggi all'articolo
Camorra: sequestrato il tesoro di Zagaria in Romania, sigilli a 400 appartamenti
Pubblicato il 12/04/2018 • leggi all'articolo
Camorra: blitz anticamorra, presi otto scissionisti
Pubblicato il 09/04/2018 • leggi all'articolo
Camorra e ‘Ndrangheta a Roma per il narcotraffico: 19 arresti
Pubblicato il 21/03/2018 • leggi all'articolo
Camorra: favori ai clan per diventare sindaco, Brancaccio condannato a 8 anni di carcere
Pubblicato il 11/01/2018 • leggi all'articolo
Camorra: voleva vedere Napoli-Inter, boss latitante catturato a causa del biglietti
Pubblicato il 11/10/2017 • leggi all'articolo
Gli 'studenti contro la camorra' festeggiano il compleanno di Giancarlo Siani
Pubblicato il 19/09/2017 • leggi all'articolo
Napoli: arrestati tre fratelli imprenditori in odore di Camorra
Pubblicato il 22/06/2017 • leggi all'articolo
Camorra: maxi sequestro da tre milioni di euro all'ex consigliere regionale Nicola Ferraro
Pubblicato il 08/06/2017 • leggi all'articolo
A Ciro Colonna, non ti dimenticheremo mai.
Pubblicato il 06/06/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus