05/07/13 Egitto, assaltata caserma al Cairo, forse tre morti

IL CAIRO. Il "venerdì del rifiuto" proclamato dai Fratelli Musulmani per protestare contro la deposizione del presidente Mohamed Morsi da parte dell'esercito è scoppiato, più duro che mai.

Durante l'assalto portato da alcune centinaia di sostenitori di Morsi sarebbero rimaste uccise tre persone. I militari starebbero sparando colpi a salve e lacrimogeni per disperdere la folla che ha assaltato il quartier generale della Guardia Repubblicana.

Tutto sarebbe avvenuto quando i manifestanti sono giunti in prossimità di una barriera di filo spinato eretta a difesa della caserma. Uno di loro ha appeso al filo di ferro una foto di Morsi, i soldati l'hanno rimossa intimando alla folla di arretrare. Quando un secondo manifestante ha ripetuto il gesto, i soldati hanno iniziato a sparare. Secondo il testimone, molti sostenitori pro-Morsi sono caduti a terra feriti, uno, colpito alla testa, sembrava morto. Nel frattempo, migliaia di manifestanti stanno marciando verso il ministero della Difesa, protetto da decine di blindati dell'esercito che bloccano tutte le strade di accesso. Evacuati dalla zona tutti i manifestanti anti-Morsi che per giorni hanno effettuato un sit in davanti al ministero.

comments powered by Disqus