17/07/13 Evade domiciliari e ruba auto: l'inseguimento termina a Mondragone

MONDRAGONE. Dopo un lungo inseguimento iniziato a Casal di Principe e terminato a Mondragone è stato bloccato ed arrestato dai carabinieri. Un giorno di ordinaria follia per Nunzio Talamo, 30enne di Castel Volturno.

L'uomo, evaso dagli arresti domiciliari, dove era stato sottoposto in data 6 luglio 2013 per ricettazione, si è è giunta a  Casal di Principe ed ha rubato un'autovettura Fiat Panda di proprietà di un 44enne del posto che ne ha assistito al furto.

La vittima, che ha visto sottrarsi la propria autovettura, ha immediatamente dato l'allarme al 112 e, nel contempo, ha informato un suo conoscente che si è posto all'inseguimento del fuggitivo che ha imboccato la Nola- Villa Literno, in direzione di Castel Volturno.

Durante l'inseguimento il Talamo, affiancato dell'autovettura Fiat 500 condotta dall'amico della vittima, ha estratto una pistola puntandogliela contro tanto da indurre quest'ultimo a desistere dall'inseguirlo.

Nel contempo, è giunta la pattuglia dei carabinieri che si è posta sulle tracce della vettura in fuga fino a quando, a causa di una manovra azzardata, è uscita fuori strada.

L'uomo è stato quindi bloccato ed arrestato. Nella circostanza è stata anche rinvenuta e sequestrata l'arma puntata contro al suo inseguitore che è risultata essere del tipo a salve, priva di tappo rosso.

L'arrestato, sarà giudicato con rito direttissimo.

comments powered by Disqus