17/11/15 Eugenio Di Santo interviene in merito al ritiro delle deleghe a Iolanda Boerio e Manuela Cinquegrana

SANT'ARPINO. Il ritiro delle deleghe a Iolanda Boerio e Manuela Cinquegrana non è altro che il prevedibile esito di un clima che da mesi si è creato all’interno della maggioranza.

Un clima di astio e di rancore ingiustificati ed ingiustificabili nei confronti di due assessori come Boerio e Cinquegrana che fin dall’insediamento hanno lavorato con passione e dedizione, senza mai risparmiarsi, per il bene del nostro paese e che oggi pagano le conseguenze della loro vicinanza al sottoscritto.

In pratica una vera e propria “punizione” per non aver obbedito agli ordini di chi ha deciso che loro non potevano e non dovevano essere vicine a me identificandosi nelle idee e nei progetti di Alleanza Democratica per Sant’Arpino, e per non essersi piegate acconsentendo a qualunque decisione.

In tutti questi mesi infatti Boerio e Cinquegrana, e con loro in tante circostanze anche Andrea Guida e Giovanna Varlese, hanno contestato alcune decisioni a loro parere sbagliate, opponendosi ad atti e delibere, così come dovrebbe essere consentito in qualunque democrazia.

E invece oggi a Sant’Arpino qualcuno ha dimostrato che puoi avere deleghe e continuare a fare l’assessore solo se obbedisci e acconsenti.

E tutto questo perché il sottoscritto non si è piegato al patto scellerato tra un assessore in carica e il consigliere comunale Francesco Capone che io non ho accettato di sostenere come candidato sindaco alle prossime elezioni. E ci tengo a precisare che nella mia decisione non c’è nulla di personale ma solo ed esclusivamente coerenza con il percorso politico da me intrapreso nel quale non ho mai trovato con Capone punti di incontro.

E’ per questo che rivolgo il mio appello a voi amici, sostenitori, consiglieri comunali e segretari politici vicini ad Alleanza Democratica per Sant’Arpino, di cui ho l’onore di essere Presidente.

Giovedì 19 novembre alle ore 19 si terrà nella nostra sede in Piazza Umberto I un incontro per discutere, condividere idee, confrontarci su quanto sta accadendo e delineare insieme la strada che ci condurrà alla prossima tornata elettorale.

Vi aspetto tutti perché la democrazia è confronto e non imposizioni, è dialogo e non punizioni e perchè solo insieme potremo continuare a fare tanto per il nostro paese!

Articoli correlati

Sant'Arpino: Maria Rosaria Di Santo è la più giovane consigliere comunale d'Italia
Pubblicato il 02/07/2016 • leggi all'articolo
Elezioni Sant’Arpino: Ecco i consiglieri comunali
Pubblicato il 06/06/2016 • leggi all'articolo
Sant'Arpino: Una mostra per la Giornata Internazionale della donna
Pubblicato il 04/03/2015 • leggi all'articolo
ESCLUSIVA SANT'ARPINO: Eugenio Di Santo resta sindaco
Pubblicato il 20/02/2015 • leggi all'articolo
Sant'Arpino: potenziata la raccolta differenziata, volontari spiegheranno le novità
Pubblicato il 06/02/2015 • leggi all'articolo
Sant'Arpino: 39enne spara alla ex moglie poi si toglie la vita
Pubblicato il 02/02/2015 • leggi all'articolo
Sant'Arpino, Di Santo: ''sciacallaggio mediatico ai miei danni, ma ho fiducia nella magistratura''
Pubblicato il 26/01/2015 • leggi all'articolo
Sant'Arpino: arrestati 9 spacciatori, studiavano nuove piazze di spaccio
Pubblicato il 09/01/2015 • leggi all'articolo
Sant'Arpino: cresce l'attesa per la presentazione del volume ''Ristampa delle opere dell'avvocato Carlo Magliola edite nel 1755 e 1757''
Pubblicato il 24/10/2014 • leggi all'articolo
Il sindaco Di Santo si complimenta per l’inaugurazione della Casa della Gioia
Pubblicato il 20/10/2014 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus