13/11/15 Buona Scuola, cortei in tutta Italia: feriti a Milano e a Napoli

ROMA. Proteste e cortei in tutta Italia per manifestare contro la "buona Scuola" promossa dal Governo Renzi. A Napoli due ragazzi - uno di 18 anni e uno di 22, entrambi rimasti feriti durante i tafferugli - sono stati sottoposti a fermo dopo gli scontri scoppiati durante il corteo degli studenti.

Tensione anche a Milano. Durante una carica di alleggerimento avvenuta in via Pola, a Milano, un professore di 50 anni e una ragazza di 18 sono stati colpiti alla testa riportando un taglio.

"Sono stato colpito da una manganellata della polizia - ha raccontato un docente che lavora in un istituto professionale milanese -, ero a volto scoperto". La ferita non sarebbe grave e per ora è stata tamponata con un sacchetto col ghiaccio. Lo stesso vale per la studentessa. Entrambi sono stati medicati sul posto.

 

 

Articoli correlati

Buona Scuola: oltre 60mila studenti in piazza in tutta Italia contro la Riforma
Pubblicato il 09/10/2015 • leggi all'articolo
Scuola: Renzi firma il decreto, arriva il bonus insegnanti da 500 euro per la formazione
Pubblicato il 22/09/2015 • leggi all'articolo
Firenze: proteste contro la Buona Scuola alla riapertura delle aule
Pubblicato il 16/09/2015 • leggi all'articolo
Il Veneto ricorre alla Consulta contro la Buona Scuola
Pubblicato il 09/09/2015 • leggi all'articolo
Buona Scuola: parte il concorso per le assunzioni, cattedre disponibili fase B
Pubblicato il 31/08/2015 • leggi all'articolo
Scuola: online sul sito del Miur il bando per le assunzioni
Pubblicato il 21/07/2015 • leggi all'articolo
Riforma della Scuola: ecco le novità
Pubblicato il 26/06/2015 • leggi all'articolo
Governo battuto al Senato, Buona Scuola bocciata su costituzionalità
Pubblicato il 10/06/2015 • leggi all'articolo
Governo: via libera della Camera alla ''Buona scuola''
Pubblicato il 20/05/2015 • leggi all'articolo
Giannini attacca i Sindacati: ''Sulla scuola dicono no a difesa del loro potere''
Pubblicato il 18/05/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus