14/04/15 Sel, Vendola dice addio: ''Lascio la segreteria''

ROMA. Nichi Vendola dice addio alla segreteria di Sel dopo dieci anni di "onorata carriera". E’ stata una esperienza molto bella ma anche molto dolorosa. Spero che ora cominci l’ultimo percorso della mia vita pubblica in cui intendo accompagnare Sel verso una nuova destinazione e poi spero mi sia consentito di fare un passo indietro». Lo ha fatto nel palazzo della Regione, sul lungomare di Bari, insieme ai suoi assessori, ai principali dirigenti dell’amministrazione regionale e i capigruppo dei partiti di maggioranza. «Quelli come me non lasceranno mai la politica, che è un modo di percepire la vita - ha aggiunto - però non è obbligatorio stare nelle istituzioni o essere leader. Ci sono dei cicli e spero di tornare nella condizione di militante». 

 

«Il potere è una brutta bestia - ha detto - ti può avvelenare l’anima. La relazione umana è l’antidoto fondamentale contro l’avvelenamento da overdose di potere. So che abbiamo avuto degli inciampi, abbiamo affrontato gli effetti drammatici della crisi: 800 mila persone povere o sulla soglia della povertà. Ma non abbiamo lasciato nessuna delle questioni incandescenti abbandonate in un angolo».  

 

«Abbiamo provato a fare la parte nostra, lasciamo una buona eredità, sicuramente non abbiamo rubato, abbiamo invece moralizzato in tutti i settori della vita pubblica, obbedendo alla nostra coscienza ed al nostro dovere fondamentale di servire la nostra terra». Quindi Vendola ha espresso la speranza che chi gli succederà «saprà fare molto meglio di quello che abbiamo fatto noi in questi anni. E che la Puglia Migliore - ha concluso - sia non una bandiera ma un obiettivo da seguire giorno dopo giorno». 

 

«Il mio futuro sono questi due mesi che mancano alla fine della legislatura, perché sono impegnatissimo a fare il mio dovere. L’obiettivo mio fondamentale è recuperare la cosa che più mi è mancata in questo decennio: l’allegria. Voglio mi restituiscano l’allegria. Perché è un vivere spericolatamente ogni giorno, stare su tutte le frontiere. Sentirsi responsabile di tutto, con giorni e notti che sono indimenticabili».  

Articoli correlati

Grillo: "Vite low cost e senza dignità mi spaventano"
Pubblicato il 01/03/2016 • leggi all'articolo
Vendola in pensione con tre anni d’anticipo: per lui vitalizio da oltre 5mila euro al mese
Pubblicato il 03/10/2015 • leggi all'articolo
Vendola annuncia: ''Ad ottobre nuovo soggetto politico''
Pubblicato il 14/07/2015 • leggi all'articolo
Crisi Greca, Vendola: ''Sto con il popolo greco, da Europa macelleria sociale''
Pubblicato il 03/07/2015 • leggi all'articolo
Def, Sel contro il ministro Pinotti: ''Va sfiduciata''
Pubblicato il 24/04/2015 • leggi all'articolo
Vendola: ''Tra due mesi mi sposo''
Pubblicato il 18/03/2015 • leggi all'articolo
Quirinale, Mattarella incontra Fi e Sel
Pubblicato il 17/02/2015 • leggi all'articolo
Italicum, si riparte dal Senato con 18mila emendamenti
Pubblicato il 16/12/2014 • leggi all'articolo
Aggressione a Nichi Vendola: piastrellista denunciato
Pubblicato il 21/03/2014 • leggi all'articolo
Italicum, la legge salva-poltrone
Pubblicato il 11/03/2014 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus