20/07/16 Beyoncé fa impazzire Milano: mega concerto al San Siro

Beyoncé San Siro

 

MILANO. Un San Siro colmo di persone ha accolto, nella serata di lunedì, “Queen Bey” che con la sua voce ha incantato il pubblico e fatto cantare circa 55 mila persone. Unica data in Italia del “Formation World Tour” che promuove il suo ultimo album, “Lemonade”, portando avanti una liberazione sessuale e razziale come fa da oltre 13 anni. Il pubblico ha accolto la cantante con una coreografia che ha coinvolto i tre anelli rossi del San Siro con su scritto “Italy In Formation” prima della canzone da cui hanno preso spunto. La cantante commossa ha ringraziato il pubblico, dicendo che una cosa del genere non le era mai capitata prima.

33 canzoni in scaletta con coreografie da far invidia a qualunque altra cantante su questo pianeta e un corpo di ballo da urlo, che l'ha accompagnata da “Sorry” fino a “Run The World” un inno alla femminilità, passando per la versione a cappella di “Irreplaceable”. Una band tutta al femminile che si cimenta anche in assoli di chitarra che precedono “Don't Hurt Yourself”, mescolata a “New Slaves” di Kanye West e “The Hills” di The Weekend.

Nella parte più intima dello show, Queen Bey ha emozionato il pubblico con la sua potente voce e con un tributo a Prince. La voce dello stadio la accompagnava in ogni sua canzone, da “Drunk In Love” a “Crazy In Love”, colonna sonora del film “50 sfumature di grigio”. Su “Love On Top”, cantata a cappella, il pubblico ha quasi coperto la voce della regina della serata. Ogni cambio d'abito era un colpo di scena, dal look nero al pizzo bianco, fino ad arrivare ai lustrini e al latex rosso, il tutto accompagnato da clip del film allegato al nuovo disco. Il maxischermo posto alle sue spalle per dare la possibilità a chi era seduto più lontano di vederla, la rendeva ancora più favolosa e potente di quanto non lo sia già.

Cinque spettacoli in uno, in una serata che si chiude con un filmino proiettato alle sue spalle che racconta la storia d'amore con suo marito JAY Z e la nascita di Ivy Blue sulle note di “Halo”, preceduta da una danza in una vasca piena d'acqua posta al termine della passerella a forma di L sulle note di “Freedom” e “Survivor”. Uno spettacolo di tutto rispetto che pochi riusciranno a superare. Chi l'ha visto può confermare e si ritiene fortunato di aver visto Queen Bey esibirsi dal vivo.

Articoli correlati

Milano: sequestro record di hashish, una tonnellata di droga dal valore di 11 milioni di euro
Pubblicato il 26/09/2018 • leggi all'articolo
Milano: scende dall’auto per salvare i figli dopo incidente, donna travolta e uccisa
Pubblicato il 13/09/2018 • leggi all'articolo
Milano: tram travolge e uccide un uomo all’alba
Pubblicato il 05/09/2018 • leggi all'articolo
Milano: tassista abusivo violenta cliente 20enne, arrestato
Pubblicato il 19/07/2018 • leggi all'articolo
Milano: migrante colpisce gestore di un centro d’accoglienza, grave 60enne
Pubblicato il 26/03/2018 • leggi all'articolo
Milano: straniero aggredisce giovane coppia, lei stuprata e lui pestato
Pubblicato il 14/03/2018 • leggi all'articolo
Milano: lite in strada per una ragazza, due feriti a coltellate
Pubblicato il 20/02/2018 • leggi all'articolo
Eminem per la prima volta in Italia: ecco quando
Pubblicato il 30/01/2018 • leggi all'articolo
Milano: 22enne egiziana espulsa per terrorismo: ‘’Progettava attentato in Italia’’
Pubblicato il 14/11/2017 • leggi all'articolo
Milano: picchia la moglie perchè rifiuta rapporto a tre, arrestato 57enne
Pubblicato il 02/11/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus