21/05/15 Riforma Scuola, Fassina: ''Via dal Pd se il ddl non sarà modificato''

ROMA. Stefano Fassina va al muro contro muro sulla riforma della scuola, e lo fa minacciando di lasciare il Pd. "Tra il popolo dem, abbandonato da un Pd geneticamente modificato, e il partito di Renzi, scelgo il primo". Lo afferma Stefano Fassina, della minoranza dem, in un'intervista a 'la Repubblica' in cui torna a ribadire la possibilità concreta di lasciare il partito se la riforma della scuola non dovesse cambiare.

"Bisogna essere cauti - avverte - nell'uso del termine riforma, che ha perso il significato progressista avuto in una parte del Novecento. Temo che parlare di riforma della scuola sia improprio come lo è stato per la legge Fornero sulle pensioni, per la legge sul mercato del lavoro di Sacconi".

"Il ddl scuola - secondo Fassina - concentrando i poteri di chiamata dei docenti sul dirigente scolastico, incide sulla libertà di insegnamento. Senza un piano pluriennale di assunzione degli insegnati precari riproduce il dramma degli esodati".

A chi gli domanda se speri che il provvedimento venga modificato al Senato, "assolutamente sì - replica - Nonostante la contrarietà netta di alcuni di noi, per organizzare l'area del dissenso, in più di 30 non abbiamo partecipato al voto. Abbiamo rafforzato la battaglia al Senato unendo la minoranza dem".

Fassina si aspetta cambiamenti "su tre punti: cancellare i poteri dei presidi di chiamare e rimuovere dall'incarico i docenti; introdurre un piano pluriennale di assunzione degli insegnanti precari connesso con le uscite di pensionamento quindi senza oneri aggiuntivi; eliminare la detrazione fiscale per le secondarie superiori private".

"Il 40% di voti raccolti alle elezioni europee - sottolinea quindi Fassina - sono stati ricevuti dal Pd su aspettative indefinite e ambigue senza riferimenti specifici su lavoro o scuola".

Articoli correlati

Rifiuti, arriva il piano del Governo – Conte: ‘’Mai più terre dei fuochi’’
Pubblicato il 19/11/2018 • leggi all'articolo
Pd: Martina rassegna le dimissioni da segretario del partito
Pubblicato il 31/10/2018 • leggi all'articolo
Decreto fiscale, Conte: ‘’Crisi di governo improbabile, sarebbe irresponsabile’’
Pubblicato il 19/10/2018 • leggi all'articolo
Governo: Di Maio diserta il vertice sulla manovra con Salvini
Pubblicato il 15/10/2018 • leggi all'articolo
Governo, Di Maio: ‘’Pronto ddl per tagliare 345 parlamentari’’
Pubblicato il 19/09/2018 • leggi all'articolo
Governo, Salvini: ‘’Reddito di cittadinanza? Nella manovra ci sarà’’
Pubblicato il 05/09/2018 • leggi all'articolo
Governo: dal consiglio dei ministri via libera al decreto dignità
Pubblicato il 03/07/2018 • leggi all'articolo
Ballottaggi: vince il centrodestra, crolla il Pd
Pubblicato il 25/06/2018 • leggi all'articolo
Governo: Conte incassa la fiducia di Camera e Senato
Pubblicato il 07/06/2018 • leggi all'articolo
Governo, Salvini: ‘’No a Di Maio, ok esecutivo di emergenza poi al voto’’
Pubblicato il 30/05/2018 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus