21/04/15 Italicum, Brunetta: ''Sostituire minoranza Pd come deportazione''

ROMA. Continuano gli scontri al Governo sul delicato tema dell'Italicum. Renato Brunetta, Capogruppo di Forza Italia alla Camera, ha criticato aspramente la scelta di Renzi di aver sostituito i deputati PD dissidenti: “dichiareremo l’inaccettabilità della posizione del Partito democratico, che evidentemente vuole eliminare qualsiasi dibattito in qualsiasi senso.

E quindi di fronte a questo loro atteggiamento noi lasceremo al Pd tutta la responsabilità di approvarsi in Commissione l’Italicum blindato, a disonore del Partito democratico stesso”.  La sostituzione dei deputati Pd “sa tanto di ‘deportazione’. È un fatto democraticamente aberrante e costituzionalmente inaccettabile” ha aggiunto.

“Si è aperta una divaricazione all'interno del Partito democratico, difficilmente sanabile anche perché i ‘deportati’ sono personalità del calibro di Bersani, di Rosy Bindi, di Cuperlo. Assolutamente inaccettabile politicamente”. Forza Italia “al pari di tutte le altre opposizioni non accetterà questo comportamento antidemocratico del partito di Renzi, del gruppo di Renzi, e lasceremo a Renzi e a quel che rimane del suo partito tutta la responsabilità di questo strappo, che è uno strappo istituzionale, che è uno strappo politico, devo dire segno di grande debolezza del presidente del Consiglio in un momento così delicato”.

“Noi abbiamo già scritto al presidente della Repubblica come opposizione. Non è accettabile ‘deportare’ i dissidenti del Pd, non è accettabile mettere la fiducia su tutti gli articoli per evitare il voto segreto, anche se non sarà possibile mettere la fiducia sull'ultima votazione su cui sarà chiesto, ovviamente, il voto segreto. A questo punto chi vuole il disastro è proprio Renzi con questa sua violenza istituzionale inaccettabile.

Al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, abbiamo già scritto, tutte le opposizioni hanno già scritto, sa benissimo cosa fare in un momento così delicato e drammatico come questo per il nostro Paese”, ha concluso Brunetta.

Articoli correlati

Renzi a Firenze: ‘’Pensano di essersi liberati di me, ma si sbagliano’’
Pubblicato il 10/09/2018 • leggi all'articolo
Pd, Renzi annuncia: ‘’Mi dimetto da segretario del partito, ma non mollo’’
Pubblicato il 12/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni Politiche: terremoto in casa Pd, Renzi verso le dimissioni
Pubblicato il 05/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, collegi uninominali: bocciati D’Alema e Grasso, passano Delrio, Boschi, Lorenzin e Casini
Pubblicato il 05/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Renzi: ‘’Pd primo partito è importante per l’Italia’’
Pubblicato il 01/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Renzi: ‘’Senza i numeri si torni al voto, sono d’accordo con Berlusconi’’
Pubblicato il 06/02/2018 • leggi all'articolo
Direzione Pd, Renzi: ‘’Serve sforzo unitario’’
Pubblicato il 14/11/2017 • leggi all'articolo
Ballottaggi Comunali: bene Forza Italia, male il Pd
Pubblicato il 26/06/2017 • leggi all'articolo
Elezioni anticipate, Renzi: ‘’Non cambia nulla se si vota sei mesi prima’’
Pubblicato il 31/05/2017 • leggi all'articolo
Consip, Renzi al padre: ‘’Non ti credo, sei un bugiardo’’
Pubblicato il 16/05/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus