28/10/14 Youtube, da oggi non è reato inglobare video su altri siti

ROMA. Inglobare video prelevati dal web nel proprio sito anche senza un esplicito consenso del proprietario non costituisce una violazione del copyright. Lo ha deciso la Corte di Giustizia Ue, secondo cui l’operazione è lecita se non si modificano i video o se non si amplia la platea che può vederli. Il caso che ha permesso alle autorità europee di giungere a questa decisione ha origine in Germania e vede contrapposte BestWater International, azienda che si occupa di filtri per l'acqua, ad un paio di agenti di un suo competitor. Nel dettaglio, BestWater li aveva denunciati per aver incastonato nelle loro pagine Web un video commerciale relativo ai prodotti di BestWater trovato su YouTube, probabilmente con lo scopo di criticarne il contenuto.

L'Europa ha rilevato che non sono state operate modifiche al video, ma si è effettuata solo la semplice condivisione di un link: ciò non comporta il rendere disponibile il contenuto ad un pubblico nuovo rispetto a quello quello già raggiungibile da YouTube. Se l'embedding puntasse a raggiungere nuovi pubblici si verificherebbe invece la condizione che fa scattare la violazione del diritto d'autore. La decisione, il cui testo è circolato con la collaborazione dello studio legale della difesa, probabilmente è stata formalizzata dalla Corte tramite ordinanza, e non prevede quindi la pubblicazione della sentenza. Ciò indica come la questione sia considerata ormai di routine o comunque semplice da affrontare, in quanto segue l'interpretazione offerta fornita dai giudici europei nel caso Svensson: in esso veniva affrontata la questione della liceità del link e veniva stabilito il principio che linkare non costituisse un nuovo atto di comunicazione, definito dalle istituzioni europee nel senso di "messa a disposizione di un'opera al pubblico in maniera tale che quest'ultimo possa avervi accesso (ancorché in concreto non si avvalga di tale possibilità)" e per tale motivo non può esservi violazione di diritto d'autore qualora il contenuto linkato sia già raggiungibile.

Articoli correlati

Spari nel quartier generale di Youtube in California: 4 i feriti
Pubblicato il 04/04/2018 • leggi all'articolo
Vaccini e malattie. Corte di Giustizia UE: sono sufficienti indizi gravi, precisi e concordanti per dimostrare che la patologia è stata causata dal vaccino
Pubblicato il 22/06/2017 • leggi all'articolo
Isis: YouTube e Facebook uniti contro i video di propaganda
Pubblicato il 28/06/2016 • leggi all'articolo
Youtube lancia il live streaming per Android e iOS
Pubblicato il 27/06/2016 • leggi all'articolo
Google: nel 2017 arriva YouTube Unplugged
Pubblicato il 06/05/2016 • leggi all'articolo
YouTube: arriva la diretta streaming a 360 gradi con l'audio ambientale
Pubblicato il 19/04/2016 • leggi all'articolo
Instagram mostra le visualizzazioni video come YouTube
Pubblicato il 15/02/2016 • leggi all'articolo
Adele, record su Youtube: oltre un miliardo di click per Hello
Pubblicato il 20/01/2016 • leggi all'articolo
Youtube sfida Netflix: arrivano film e serie tv
Pubblicato il 04/12/2015 • leggi all'articolo
YouTube: caricare un video per ricattare è reato di violenza privata
Pubblicato il 09/10/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus