08/04/15 Reato di tortura, Ferranti annuncia: ''Approvazione ddl entro l'estate''

ROMA. Dopo la sentenza di Strasburgo sul colpevole ritardo del Parlamento in merito all'introduzione del reato di tortura nell'ordinamento italiano, la presidente della commissione Giustizia della Camera, Donatella Ferranti, ha fatto sapere che il ddl sarà approvato entro l'estate. Il testo, approvato dal Senato nel marzo 2014, è rimasto "parcheggiato" da allora a Montecitorio. “"n commissione abbiamo introdotto lievi modifiche al testo che chi ha inviato il Senato, ma ne abbiamo mantenuto l'impianto. Ora mi auguro che l'aula della Camera approvi all'unanimità il provvedimento, così che il Senato lo possa trasformare in legge definitiva entro l'estate" ha dichiarato Ferranti.

La proposta di legge 2168 introduce il reato di tortura negli articoli 613-bis e 613 ter, punito con la reclusione da 4 a 10 anni per chi “con violenza o minaccia, o in violazione degli obblighi di protezione, cura o assistenza, volutamente procura ad una persona a lui affidata, o sottoposta alla sua autorità, vigilanza o custodia, acute sofferenze fisiche o psichiche, a causa dell'appartenenza etnica della vittima, del suo orientamento sessuale o delle opinioni politiche o religiose per ottenere informazioni o dichiarazioni o per infliggere una punizione o per vincere una resistenza.

Articoli correlati

Tortura, ora in Italia è reato. Legge approvata alla Camera
Pubblicato il 06/07/2017 • leggi all'articolo
Reato di tortura, Alfano: “Camera tuteli le forze dell’ordine”
Pubblicato il 19/07/2016 • leggi all'articolo
Reato di Tortura, Alfano: '' Non va usato contro la polizia''
Pubblicato il 23/06/2015 • leggi all'articolo
Governo: si della Camera al Ddl tortura
Pubblicato il 10/04/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus