16/07/13 'IL TEMPO DIMENTICATO' Un viaggio da Atella a Macrì

SANT'ARPINO.IL TEMPO DIMENTICATO - Un viaggio da Atella a Macrì": E' questo il titolo del suggestivo film - documentario che sarà presentato in anteprima a Sant'Arpino venerdì 19 Luglio 2013, alle ore 20:00, nella seicentesca corte del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” .

Il film documentario ripercorre con un linguaggio assolutamente inedito e accattivante la fascinosa storia santarpinese, dagli albori con la civiltà di Atella al secolo scorso con un singolare racconto sulla misteriosa e complessa figura del Tenente Giuseppe Macrì.

L'iniziativa è promossa dall'UNPLI Caserta (Unione Nazionale Pro Loco d'Italia) ed è nata dall'idea di Raffaella Falace, un ex volontaria del Servizio Civile Nazionale impegnata presso la Pro Loco di Sant'Arpino. La ricerca è stata condotta con passione ed entusiasmo dai volontari del Servizio Civile Nazionale impegnati presso l'UNPLI ovvero Assunta Compagnone, Rosa D'Ambra, Gemma Gatta.

 

L'evento è stato fortemente voluto dal Presidente UNPLI Caserta Franco Pezone, che nel sostenere il progetto ha dato forza e sostanza al paradigma che vede nelle diverse forme di comunicazione la sua essenza. Infatti, il lavoro nasce dalla contaminazione di linguaggi e forme espressive diverse che sono seguite alla presentazione del libro “Da Atella a Sant'Arpino” i cui autori Giuseppe Dell'Aversana ed Elpidio Iorio hanno dato vita ad una inedita ricostruzione della storia di Sant'Arpino proponendola sia in forma scritta che illustrata a fumetti.

Articolato il programma della serata che prima della proiezione prevede un incontro dibattito, moderato dal giornalista Dott. Elpidio Iorio, cui prenderanno parte: il responsabile del Servizio Civile Nazionale Dott.ssa Bernardina Tavella, l'On. Antimo Cesaro, il vice presidente dell'UNPLI Nazionale Mauro Giannarelli, il responsabile UNPLI per i Progetti Europei Dott. Rocco Laucello, l'Assessore al Turismo della Provincia di Caserta Dott. Rocco Giuseppe, e altri esponenti dell'UNPLI Campania oltre a numerosi rappresentanti delle Pro Loco casertane.

A fare gli onori di casa saranno il Sindaco di Sant'Arpino Eugenio Di Santo, il parroco Don Umberto D'Alia, il presidente della Pro Loco di Sant'Arpino Aldo Pezzella, il Presidente Onorario Dott. Giuseppe Dell'Aversana, il Presidente dell'UNPLI Caserta Dott. Franco Pezone.

"Il Tempo Dimenticato - sottolinea compiaciuto il presidente Franco Pezone - è importante perché è frutto dell'impegno di giovani che senza mai essersi incontrati prima, si sono uniti per lavorare a un progetto comune. Nello sviluppo del lavoro le volontarie si sono sforzate di ricorrere e trovare forme di comunicazione che si potessero affiancare a quelle tradizionali per meglio interpretare la tradizione e trasmetterla con un linguaggio più vicino alla nuova società.

L'antica Atella è stata teatro di importanti momenti storici, di incontri e di scontri che ne hanno condizionato le sorti lasciando segni che non possono e non devono essere cancellati in quanto parte dell'identità culturale dell'intera comunità santarpinese".

"Come in un viaggio - conclude Pezone - hanno illustrato la storia di Sant'Arpino, ripercorrendo le origini dell'antica Atella fino a soffermarsi sui vari personaggi illustri, alzando in particolare il velo di mistero che avvolge la  figura di un grande benefattore di Sant'Arpino: il Tenente Giuseppe Macrì,che ha contribuito ad aumentare la loro curiosità. L'entusiasmo e la tenacia dei giovani volontari nel ricercare valori attuali nel passato li ha portati a concludere il video proprio con una frase del Macri:“NON DIMENTICATE GLI INFELICI, NESSUNO E' LIETO SENZA LA CARITA'".

 

 

comments powered by Disqus