13/11/13 Il significato politico del tesseramento al Partito Democratico a Capua

CAPUA. Il tesseramento al P.D. nella nostra città ha assunto un rilevante segnale di riscatto che la Base elettorale ha voluto manifestare con l’adesione ai messaggi della Dirigenza e dei Candidati alla Segreteria nazionale: tutti permeati della volontà di salvaguardare i beni comuni dell’Umanità, per l’amore verso gli Altri. I partiti della Sinistra hanno lasciato da tre legislature il governo della Città, con la caduta dell’Amministrazione guidata da Aldo Mariano: contemporaneamente si è assistito allo sfaldamento delle loro strutture di partito ed alla migrazione dei loro amministratori in diversi accoglienti approdi, fino al tracollo nelle ultime amministrative.

Inesorabilmente si è innescata -in questo ultradecennale periodo- una reazione fatta di delusione, sfiducia ed apatia che appariva irreversibile, pur in presenza di tentativi di ripresa consistiti nell’avvio di azioni politiche sui temi che maggiormente angosciano il sociale, a livello comunale. Si pensi a: nuove povertà, disservizi della pubblica amministrazione, localizzazione del gassificatore ed inquinamento ambientale, carenza di validi progetti di gestione e sviluppo del territorio. Ed in tale contesto, vissuto in un diffuso clima quantomeno di disinteresse verso i partiti, è giunto il risultato del numero di tesserati al P.D. alla data di domenica 10 novembre: 164 cittadini hanno aderito al P.D.

Sorprendente, in quanto è stato triplicato sostanzialmente il numero in precedenza accertato nell’anno 2011 , ma soprattutto in considerazione del clima di contestazione alle strutture anche umane dei partiti e di sfiducia pressoché totale come sopraccennate. Non potendo elencare tutti i nostri attuali iscritti, tra i quali si leggono Persone già impegnate storicamente, un particolare grato riconoscimento va fatto a Luigi Di Monaco,Michele Pasquariello,Claudio Raucci ed altri che hanno operato in prima persona e con la valida partecipazione dei propri collaboratori. Si ricorda infine che potrebbero far parte dell’Assemblea provinciale quattro professionisti capuani dei due raggruppamenti : Patrizia Aversano Stabile, Girardina Capuano, Fiorentino Aurilio, Carlo Picone: Essi potranno rappresentare le istanze della nostra comunità protesa verso un futuro degno della nobile tradizione di “ Capua Fidelis “.

Articoli correlati

Pd: Martina rassegna le dimissioni da segretario del partito
Pubblicato il 31/10/2018 • leggi all'articolo
Calenda: “Al Pd serve uno psichiatra, meglio l’estinzione’’
Pubblicato il 18/09/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Calenda: ‘’Il Pd va risollevato, domani mi iscrivo’’
Pubblicato il 06/03/2018 • leggi all'articolo
Referendum Costituzionale: ad Asoli il Pd invita ad informarsi sui motivi del Sì
Pubblicato il 14/11/2016 • leggi all'articolo
D’Alema contro Renzi: “Non può essere premier e segretario del Pd”
Pubblicato il 29/06/2016 • leggi all'articolo
Ballottaggi, Boschi: “Il Pd può vincere a Roma e Milano”
Pubblicato il 14/06/2016 • leggi all'articolo
Renzi: "Credo al bipolarismo e al Pd"
Pubblicato il 29/04/2016 • leggi all'articolo
Pd, Bersani attacca Renzi: “Governa coi miei voti”
Pubblicato il 15/03/2016 • leggi all'articolo
Utero in affitto, scontro nel Pd. Orfini: "Sono contrario"
Pubblicato il 02/03/2016 • leggi all'articolo
Renzi al Pd: “Voglio un partito unito”
Pubblicato il 03/10/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus