05/09/13 IL MORALISTA - I 'siparietti' della Serie A

BASTARDO (PG). Il campionato Italiano, in questi anni, si è fatto teatro di molti show, che hanno fatto ridere il mondo intero. Da Antonio Cassano, a Mario Balotelli passando per la new entry Davide Moscardelli. Ecco i 3 moschettieri, che con le loro “giocate” emozionano la Serie A.

Antonio Cassano- Il talento di Bari vecchia. Un dono il suo sfruttato solo per far ridere il prossimo. Sono più famose le sue “gesta” che le sue giocate.  In un Roma-Juventus 4-0, aveva promesso proprio a Capello, allora tecnico della Roma, di spezzare la bandierina del calcio d'angolo in caso di gol e così fece. Nella partita Sampdoria-Torino , dopo aver segnato il 2-2, fu espulso all'87º per proteste, uscendo dal campo, dopo aver ripetutamente insultato l'arbitro Pierpaolo,  si tolse la maglietta e gliela lanciò addosso. È altrettanto famoso l'episodio della finale di Coppa Italia del 2002-2003 quando, dopo essere stato espulso, fece il gesto delle corna all'arbiro Rosetti. Cassano ha, recentemente, svelato a tutti i suoi fan che sta provando una nuova tecnica del wrestling. Dopo aver rischiato di rompere la schiena ad un parente, che non ha voluto far sapere la sua identità al fine di evitare nuovi attacchi terroristici dell'ex Inter, Cassano sta pensando di mostrare al mondo intero le sue doti di combattente e nelle prossime partite con la maglia del Parma. Nell'attesa ecco le varie  cassanate:

 

Mario Balotelli: Il classe 90’ è il miglior talento della sua generazione. Forza fisica, classe sopraffina e un senso del gol incredibile.  Ma anche lui, come il collega Cassano,  regala spettacolo all'inverso. In una recente intervista a radio Padania, quello che in molti invidiano per essere stato con la Fico, ha dichiarato: "Voglio essere il miglior giocatore dell’Europa e voglio dimostrarlo già quest’anno. Al momento considero superiori a me solo Massimo Maccarone e Davide Lanzafame, ma già in questa stagione tutto può cambiare. Sto facendo ottimo calcio con il Milan, voglio diventare il migliore e per farlo devo giocare meglio in Champions”. Come la prenderanno i due giocatori ? Conoscendo il ragazzo speriamo bene. Intanto continua la disperazione dell'Igea Marina che, nell'ultima giornata di calciomercato disponibile, era riuscito a presentare un'offerta davvero invidiabile al Milan: tutti i giocatori in rosa più le rispettive proprietà immobiliari per ottenere l'ex Inter. Il trasferimento è saltato solo per questione di minuti; se il mercato fosse finito alle 23:04, Balotelli non si allenerebbe più a Milanello. Ecco come Josè Mourinho racconta le balotellate:

Davide Moscardelli: Ultimo, ma non per ordine di importanza. Il figlio dei fiori dalla barba lunga. Non un Bomber assoluto, non un giocatore affermato, non un grande attaccante, ma sa far divertire. Lui che voleva dedicare un gol al figlio appena nato, non è riuscito nel suo intento in quanto, aspettando il gol, ha avuto un altro figlio. Stiamo parlando del Dio del calcio moderno: Davide Moscardelli. Lui che ha rifiutato le offerte di Inter, Milan, Barcellona, Chelsea, Real Madrid, Arsenal e Manchester United solo per restare al Bologna e continuare il sogno tricolore con la maglia dei felsinei. Una bandiera assoluta. "E' stata una scelta di cuore - ha detto raggiante il Mosca -. Qui c'è un botto di gnocca, non posso davvero pensare di andar via. Inoltre quando cammino per strada vengo surclassato da una folla accanita e questo mi fa sentire un vero DIO. Con la mia barba penso di riuscire a portare la pace nel mondo".

 Ecco un video che ritrae il Moscardelli uomo-giocatore-comico:

Articoli correlati

Focus - L'insostenibile leggerezza di Santon
Pubblicato il 23/01/2018 • leggi all'articolo
Serie A 2017/18: il calendario del Napoli
Pubblicato il 26/07/2017 • leggi all'articolo
Calciopoli, clamorose rivelazioni di Caressa: ''La Juve chiese licenziamento mio e di Bergomi''
Pubblicato il 06/04/2017 • leggi all'articolo
Rivali in famiglia - Un derby da fidanzati vale molto di più
Pubblicato il 21/11/2016 • leggi all'articolo
Rivali in famiglia - Inter e Torino: papà e figli a confronto.
Pubblicato il 28/10/2016 • leggi all'articolo
Napoli: Koulibaly vuole andarsene
Pubblicato il 26/07/2016 • leggi all'articolo
Napoli su Icardi, De Laurentiis incontra Wanda Nara
Pubblicato il 25/07/2016 • leggi all'articolo
Juve: visite mediche ok per Benatia
Pubblicato il 14/07/2016 • leggi all'articolo
Il Napoli blocca Pereyra, può arrivare per 18 milioni
Pubblicato il 09/07/2016 • leggi all'articolo
Napoli scatenato: affondo per Milik e Pjaca
Pubblicato il 05/07/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus