25/01/18 Gricignano: l'assenza di acqua ed il qui pro quo sul regolare svolgimento delle lezioni

GRICIGNANO. Acqua sì, acqua no – scuola sì, scuola no. È stato questo, oggi, il leitmotiv degli studenti gricignanesi sin dalle prime ore del mattino.

Procediamo con ordine: Dopo i lavori alla rete idrica di adduzione principale effettuati a cavallo tra il 23 ed il 24 gennaio, nella serata di ieri c’è stato un nuovo improvviso problema che ha portato all’assenza di acqua in alcune zone di Gricignano. Da quì è partito un vero e proprio tam tam mediatico da parte dei genitori degli alunni gricignanesi sul regolare svolgimento delle lezioni o meno, con tanto di lamentele.

Il sindaco Andrea Moretti, alle 8:55, ha emanato un’ordinanza di sospensione delle attività didattiche presso tutti i plessi scolastici di competenza del Comune di Gricignano di Aversa in merito alle “difficoltà legate ai lavori in corso di esecuzione da parte della Regione Campania sulla rete idrica di adduzione principale”. Tale ordinanza è stata inviata via Pec, come scritto dall’assessore Attilio Guida su Facebook, a tutti gli istituti di competenza comunale.

L’equivoco, però, nasce proprio dall’orario di invio della comunicazione ufficiale. Come dichiarato da Gennaro Caiazzo, preside dell’Istituto Comprensivo Santagata, la comunicazione è giunta agli istituti alle ore 9:30, ovvero quando gli studenti erano già entrati a scuola.

L’assessore Guida aveva scritto un post su Facebook alle otto di questa mattina, mentre l’ordinanza del sindaco è arrivata dopo che i bambini erano già entrati, ovvero verso le 9:30” ha dichiarato Caiazzo.

Purtroppo noi dobbiamo attenerci solo alle comunicazioni ufficiali e non possiamo rifarci ai post su Facebook. Quando, poi, è arrivata la comunicazione da parte del sindaco – che è un organo superiore – abbiamo dovuto chiamare le mamme ed i bambini sono andati via” ha precisato Caiazzo.

Tra le altre cose alla centrale l’acqua c’era, mentre negli altri plessi mancava. Il Sindaco Moretti ha emesso un provvedimento per prevenire eventuali disagi e noi, appena ricevuta la comunicazione, l’abbiamo messa in atto. Per domani, venerdì 26 gennaio, non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione, quindi le attività didattiche si dovrebbero svolgere regolarmente” ha concluso il preside Caiazzo.

Insomma, tra accuse di presunto ostruzionismo ai danni dell’amministrazione e lamentele, bastava inviare la comunicazione prima dell’inizio delle lezioni per evitare un misunderstanding che ha fatto tanto arrabbiare i genitori degli alunni gricignanesi.

comments powered by Disqus