31/08/15 Controesodo di fine estate: traffico e code sulle autostrade

ROMA. Ultimo fine settimana di agosto da bollino rosso sulla rete stradale e autostradale di oltre 25 mila km gestita da Anas. Gia in mattinata si e' registrato un aumento dei volumi di traffico stimato in circa il 2% rispetto alla stessa giornata dello scorso anno, per i primi rientri dalle vacanze estive e per le ultime partenze di fine agosto favorite dal bel tempo.

In particolare i flussi di traffico sono in aumento sulle direttrici Sud-Nord, in prossimita' delle aree metropolitane e delle localita' di villeggiatura ed ai valichi di frontiera: lungo tutto l'itinerario E45, la statale 20 "del Colle di Tenda, la statale 1 "Aurelia", la statale 7 "Appia", la statale 16 "Adriatica" in Emilia Romagna e in Puglia, le statali 18 e 106 in Calabria.

In Campania sull'autostrada "Salerno-Reggio Calabria" traffico intenso nel solo tratto salernitano ed in Sicilia sull'A29 "Palermo-Mazara del Vallo" nel palermitano. Alcuni incidenti questa mattina hanno creato disagi, se pur limitati, in Calabria sulla 106 "Jonica e sull'A3 "Salerno-Reggio Calabria" nel tratto lucano tra Sicignano e Contursi, in direzione Nord.

In Toscana sulla strada statale 223 "di Paganico" (E78 Grosseto-Siena) si segnalano code per traffico intenso in direzione Grosseto, in corrispondenza della deviazione attiva in localita' Pari per la chiusura della galleria "Casal di Pari", che comporta il transito su percorso alternativo dove la circolazione e' regolata a senso unico alternato con semaforo: per agevolare il traffico verso sud Anas ha provvisoriamente deviato sulla viabilita' esterna il traffico in direzione nord con uscita obbligatoria a Civitella Marittima, nel grossetano.

Giornate da bollino rosso nel week end soprattutto in direzione nord per i primi consistenti rientri dalle localita' di villeggiatura verso le principali aree metropolitane e i valichi di frontiera.

I volumi di traffico saranno sostenuti domenica, in particolare nel pomeriggio ed in serata. Per agevolare la circolazione sara' in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti domani, sabato 22 agosto, dalle 8 alle 16 e domenica 23 agosto dalle 7 alle 22. Oltre un'ora di attesa alla frontiera fra Croazia e Slovenia per il traffico di ritorno dalla costa dalmata, buona parte del quale entra poi alla barriera di Trieste Lisert sulla A4, dove - alle 16,00 del pomeriggio di oggi (sabato 29 agosto) la coda in entrata era di 6 chilometri. Uscita consigliata a Villesse, quindi, anche perche' da questo casello la coda in A4 si e' sempre mantenuta "a fisarmonica" fino a Latisana.

  Incolonnamenti di queste dimensioni, quando gli utenti non rispettano le distanze di sicurezza, favoriscono i piccoli tamponamenti - ce ne sono stati parecchi - che contribuiscono a rendere ancora piu' congestionata la circolazione. Incidenti di lieve entita', quelli accaduti oggi, ma che, nonostante la rapida rimozione dei veicoli, hanno provocato un ulteriore rallentamento del flusso. Traffico lentissimo anche in A23 con circa 12 chilometri di code a tratti fra Udine Nord e il nodo di interconnessione di Palmanova (ancora chiusa l'entrata a Udine Sud) e reindirizzamento dei veicoli lungo i percorsi alternativi.

comments powered by Disqus