31/08/15 Strambino: donna trovata morta nel lago di Crotte

IVREA. Una slovacca di 32 anni è stata trovata morta in un laghetto per la pesca sportiva, vicino ad una cava dismessa, nella frazione Crotte di Strambino, alle porte di Ivrea (Torino).

Sul corpo non sono stati trovati segni di violenza, ma il caso resta aperto. L’allarme è scattato intorno alle 18 quando il proprietario del laghetto ha chiamato il 112.

L’uomo, 44 anni residente a Venaria Reale ma domiciliato da tempo proprio nei locali dell’ex cava, si era allontanato per qualche ora dall’area. Al suo ritorno, sulla riva del laghetto, ha ritrovato solo gli indumenti della ragazza. Di Anna Schnierereva, questo il nome della vittima, non c’era nessuna traccia.  

Ipotizzando un incidente, ha subito chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto, insieme ai vigili del fuoco, anche il personale del 118. I sommozzatori, nel giro di qualche decina di minuti, sono riusciti a ritrovare il corpo della trentaduenne in fondo al lago.

I medici hanno a lungo tentato di rianimarla ma non c’è stato niente da fare. Il 44enne, che avrebbe avuto una relazione sentimentale con la giovane slovacca, è stato poi accompagnato dai carabinieri in caserma a Strambino, dove ha raccontato la sua versione dei fatti. 

  

comments powered by Disqus