26/02/14 San Marcellino, riorganizzazione degli uffici comunali

SAN MARCELLINO. Con l’approvazione della giunta comunale guidata dal sindaco Pasquale Carbone è stata avviata la riorganizzazione degli uffici e dei servizi del Municipio.

La proposta era arrivata sulla scrivania del primo cittadino dai responsabili dell’Ente Antonio De Rosa, Gennaro Pitocchi, Giuseppe Perrotta e Francesco Fabozzi. Per il settore Segreteria e Affari istituzionali il responsabile sarà Antonella De Paola. Per i servizi di ufficio segretaria, gestione albo pretorio e registrazione di determine e delibere ci sarà Nicola Guarino. Il responsabile del settore Legale e contratti sarà Carlo Di Martino. Il settore Archivio, Protocollo e Notifiche sarà guidato da Massimo Rita. All’ufficio notifiche ci sarà Nicola De Cristofaro. Al Protocollo Nicola Vicario, Mario Maisto, e Pasquale Barone. Lotte Battista sarà invece il responsabile del settore Comunicazioni. Provvederà all’ufficio Relazioni con il Pubblico e gestirà il sito web comunale. Il settore Stato civile è stato affidato a Vittorio De Marco che registrerà le nascite, i matrimoni e le morti e gestirà tutti i certificati relativi a questi settori. Giampiero Patanè sarà invece il responsabile del settore Anagrafe. Per i servizi dell’ufficio anagrafe, cioè atti notori, dichiarazioni sostitutive, autenticazioni firme documenti come carte d’identità ci sarà Lorenzo Scaringia. Patanè sarà anche il responsabile del settore Elettorale e Leva militare. Per la gestione delle liste elettorali e l’aggiornamento degli albi il compito è stato affidato a Saverio Conte. Bernardo Verdino gestirà le Politiche sociali mentre Saverio Conte avrà il settore Suap. Il responsabile dell’area economica-finanzaria e tributi resterà Giuseppe Perrotta che gestirà anche il settore Contabilità e Bilancio. Adelina Vera Vicario sarà la responsabile del settore Personale. Nell’area delle infrastrutturre ci saranno il responsabile Luciano Pianese e Francesco Sagliano al servizio Ecologia e Bernardo De Cristofaro al servizio Igiene urbana e raccolta differenziata. Il settore tecnico sarà guidato da Giovanni Laudante e nello stesso settore ci saranno anche Maddalena Panaro, Giovanni Borzacchiello, Vittorio De Cristofaro e Domenico Sagliano. Al servizio centralino Vincenzo Pagano, Lorenzo Sabatino e Pasquale Barone. Nell’area della polizia municipale ci saranno Alfredo Antonio Roma, Luigi Santoro, Marcellino Picone, Tommaso Gallo, Antonio Diomaiuta, Michele Della Gatta, Alessandro Brunitto, Pasquale Bova e Giuseppina Cangiano.

Sulla riorganizzazione degli uffici il sindaco Carbone ha sottolineato che “serve ottimizzare le risorse che abbiamo in Comune. L’unico scopo è quello di perseguire gli obiettivi di efficienza ed efficacia nella produzione dei servizi rivolti alla cittadinanza a vantaggio della trasparenza e della chiarezza dei compiti assegnati e delle relative responsabilità”.

Articoli correlati

Tragedia a San Marcellino: strangola la moglie e poi si toglie la vita
Pubblicato il 23/07/2018 • leggi all'articolo
INCHIESTA CHALET CIRO: tornano i tavolini
Pubblicato il 24/07/2017 • leggi all'articolo
I.I.S.S Siani - Continua la diatriba Sindaco-alunni
Pubblicato il 12/04/2017 • leggi all'articolo
I ragazzi dell'I:I:S.S. Siani scrivono una lettera al sindaco
Pubblicato il 31/03/2017 • leggi all'articolo
Aversa: concesso il finanziamento per i ''lavori occasionali e socialmente utili''
Pubblicato il 27/02/2017 • leggi all'articolo
Forum giovanile di Aversa: approvato in giornata il regolamento elettivo
Pubblicato il 20/02/2017 • leggi all'articolo
Scarcerato l'assassino di Emanuele Di Caterino, la Corte di Appello si esprimerà ad Ottobre
Pubblicato il 15/03/2015 • leggi all'articolo
Sant’Arpino: decade Di Santo, si torna al voto a maggio.
Pubblicato il 12/03/2015 • leggi all'articolo
Non ce l'ha fatta Antonio Lanzone, il ragazzino che tentò il suicidio con dei colpi di pistola
Pubblicato il 28/02/2015 • leggi all'articolo
Aversa: il senatore Lucio Romano plaude il sistema di video sorveglianza.
Pubblicato il 25/02/2015 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus