22/03/20 Napoli: Gattuso già al lavoro per il futuro. I nomi sulla lista di Giuntoli

 

NAPOLI. Gennaro Gattuso è uno che non si ferma mai. Lo ha dimostrato durante i mesi di panchina azzurra durante i quali ha avuto a che fare con uno spogliatoio in subbuglio. Risultato? La squadra ha cambiato rotta, è in corsa per la Champions e pienamente in corsa  insieme a tutte le prentendenti per la vittoria finale (fonte quote: https://scommesse.netbet.it/), ed ora può finalmente guardare al futuro con ottimismo.

 

E proprio di futuro si parla in questi giorni di stop al campionato in quel di Castel

Volturno. Il mister calabrese è in costante contatto con Giuntoli per programmare la prossima stagione. Tanti i nomi sul taccuino del diesse partenopeo, pronto ad accontentare il presidente De Laurentiis e l’ex tecnico del Milan.

 

Jeremie Boga

Il primo nome sulla lista di Giuntoli sembra essere quello di Jeremie Boga. La sua esplosione con la maglia del Sassuolo ha fatto accendere i radar di diversi club sull'esterno ivoriano. Tante le società che in Serie A sono interessate al 23enne che in questa stagione ha disputato 24 partite, realizzando 8 gol e 4 assist. Numeri che sono piaciuti a Napoli e Roma che hanno messo gli occhi sul calciatore: i due club italiani dovranno vedersela però con il Chelsea che vanta un'opzione di riacquisto che potrebbe spegnere le speranze dei club italiani. 

 

A far crescere di concretezza questa ipotesi ci pensa lo stesso Boga con un'intervista a 'The Athletic' nel quale parla proprio del possibile ritorno ai 'Blues': "Trasferirmi in Italia, in Serie A, è stata la scelta migliore. Quando ero al Chelsea avevo davanti Willian, Hazard e Pedro; quando c'era Mourinho, c'era Salah. Tanti esterni forti, perciò nella mia testa c'era l'idea che se non avessi avuto spazio per giocare, sarei andato in prestito per migliorare e poi tornare un giorno". 

 

Il Napoli ha pronti 20 milioni di euro, ma punta a monetizzare con la cessione di Lozano, bocciato da Gattuso nel suo 4-3-3. Unico ostacolo potrebbe essere però il Chelsea, ex club di Boga, che al momento di cederlo si era riservato una sorta di corsia preferenziale sulla parola in caso di nuovo trasferimento. Se i Blues non si metteranno di mezzo, Napoli in prima fila. Giuntoli farà anche fretta all'Olympiacos per definire l'operazione legata all'acquisto di Kostas Tsimikas, soprattutto adesso che all'esterno sinistro greco è interessata anche l'Inter. Il Napoli potrebbe arrivare a un massimo di 15 milioni tra cash (10 milioni) e bonus (5).

 

Pronto il colpaccio Jovic

Intanto si lavora ad una maxi operazione con il Real Madrid. Gli azzurri vogliono un altro attaccante anche perché la sensazione è che Arek Milik possa andare via. Il polacco, per restare in azzurro, ha chiesto una cifra pari a circa quattro milioni di euro a stagione. Al momento non c'è l'accordo per il rinnovo. Ecco perché il sodalizio campano potrebbe decidere di privarsene. Per questo motivo gli azzurri avrebbero messo gli occhi su Luka Jovic. Il calciatore sembra piacere particolarmente sia a Gennaro Gattuso che ad Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli. Il Real Madrid, per cedere il giocatore, vuole circa quaranta milioni di euro. Si tratta di un nome caldissimo, potrebbe essere lui il prossimo attaccante del club azzurro. Ci sono stati, nei giorni scorsi, degli ulteriori contatti, con l’entourage del serbo, capitanato da Ramadani, che ha definito il quadro con chiarezza: il giocatore non resterà a Madrid se l’allenatore del Real continuerà ad esser Zidane o, se nell’ambito della guida tecnica, non ci sarà un allenatore che certificherà  di puntare su Jovic. Florentino Perez potrebbe esser costretto a cedere per non vedere depauperato l’investimento fatto.

 

Il possibile addio di Lozano potrebbe finanziare l’acquisto della stella del Real Madrid. Il messicano è stato l’acquisto più oneroso della gestione De Laurentiis, che per assicurarsi le prestazioni dell’attaccante messicano ha dovuto sborsare circa 50 milioni, considerando il prezzo del cartellino, i bonus e le commissioni all’agente. L’ex PSV Eindhoven era stato indicato alla dirigenza partenopea da Carlo Ancelotti, ma con l’avvento di Gattuso sulla panchina del Napoli, non c’è più stato spazio per il classe ’95 nella formazione titolare. Gli azzurri sarebbero pronti a cedere il calciatore, ma serve un’offerta che non provochi una forte minusvalenza. L’Everton, il Valencia ed il Psg, interessate all’attaccante, avrebbero le risorse finanziarie per accontentare ADL.

 

Occhio anche ad altre soluzioni che potrebbero presentarsi nel corso del tempo. Resta da valutare, ad esempio, la pista Icardi, in rotta con il PSG.

comments powered by Disqus