26/07/13 L'associazione Giugliano in Movimento chiede di esaminare gli atti amministrativi riguardanti la concessione dei parcheggi comunali

GIUGLIANO. Le strisce blu presenti sul territorio di Giugliano ormai sono diventate un problema. Risulta praticamente impossibile trovare posti liberi, non a pagamento, dove parcheggiare. Anche per una commissione di pochi minuti, come accompagnare il proprio figlio a scuola, si deve parcheggiare sulle strisce blu, e quindi comprare il grattino.

L'associazione Giugliano in Movimento, in questo senso, ha chiesto al comune di esaminare gli atti amministrativi riguardanti la concessione del servizio per la gestione e vigilanza dei parcheggi comunali affidato alla società TMP S.r.l.

Questa la richiesta: L'Associazione Giugliano in MoVimento, ispirata al MoVimento 5 stelle nazionale, è fondata dagli attivisti presenti nel comune di Giugliano in Campania. Essa nasce come aggregazione di persone che impiegano il loro tempo, senza alcun tornaconto, per portare avanti iniziative finalizzate al miglioramento delle condizioni di vita della collettività. L’operato dell’Associazione ha un forte senso civico di partecipazione alla vita della comunità in cui viviamo e pertanto, il Movimento 5 stelle di Giugliano in Campania, per il tramite del rappresentante legale della scrivente Associazione, chiede a Codesta Amministrazione, ai sensi dell’art. 22 e seguenti della L. 241/90 e successive modifiche e integrazioni di potere esercitare il proprio diritto d’accesso ai documenti amministrativi mediante rilascio di copia della documentazione riguardante la concessione del servizio per la gestione e vigilanza dei parcheggi comunali affidato alla società TMP S.r.l. con sede a Portici in via Gravina n. 13 - P.IVA 05400871215.

 

Documentazione di cui si richiede estrazione di copia in carta libera:

 

(1)  determinazione del dirigente del settore polizia municipale n.1045 datata 12 novembre 2011;

 

(2)  determinazione del dirigente del settore polizia municipale n.1488 datata 30 dicembre 2011;

 

(3)  bando di gara, capitolato speciale di appalto, disciplinare di gara , verbali di gara, offerta tecnica e schema di contratto riguardante la concessione del servizio per la gestione e vigilanza dei parcheggi comunali;

 

(4)  copia integrale del contratto con la società TMP srl per la gestione e la vigilanza dei parcheggi comunali registrato rep. 25/2013 in data 13.05.2013; 

 

(5)  verbale di aggiudicazione in via definitiva, della concessione della gestione e vigilanza dei parcheggi comunali, alla società TMP S.r.l per anni cinque;

 

(6)  verbale di consegna della concessione della gestione e vigilanza dei parcheggi comunali prot. nr. 5993 in data 14/03/2012;

 

(7)  eventuali determine o delibere comunali riguardante eventuali variazioni della consistenza delle aree adibite a parcheggio;

 

(8)  verbale dei requisiti minimi dei parcometri certificati dalla casa costruttrice con dichiarazione resa dal legale rappresentante;

 

(9)  verbale di collaudo provvisorio da parte di funzionari espressamente delegati dall'amministrazione comunale delle apparecchiature adibite alla riscossione dei corrispettivi previsti per la sosta a pagamento con rotazione;

 

(10)  contratto di locazione dell’ufficio aperto dalla TMP S.r.l. in Via D. Alighieri;

 

(11)  copia del piano generale del traffico urbano (pgtu) ultimo in corso. 

 

Si richiedono anche copie delle "dettagliate analisi tecniche" effettuate dagli uffici competenti, le quali abbiano tenuto conto dei seguenti provvedimenti legislativi: 

 

D.M. 14 giugno 1989, n. 236;  D.P.R. 24 luglio 1996, n. 503;  Direttiva 24 ottobre 2000 del Ministero dei lavori pubblici sulla corretta ed uniforme applicazione delle norme del codice della strada in materia di segnaletica e criteri per l'istallazione e la manutenzione;  D.M. 5 novembre 2001, n. 6792 

 

Tali richieste sono motivate dalla scrivente associazione "per conoscere e partecipare alla corretta applicazione delle norme che regolano la sosta dei veicoli a pagamento".

comments powered by Disqus