06/05/15 Scuola, Renzi: ''Pronti al dialogo''

ROMA. Dopo la vibrante protesta di questi giorni il premier Matteo Renzi apre al dialogo sulla riforma scuola. «Se tutti dicono chealcuni punti non vanno allora c’è un problema e interveniamo». Incassato l’Italicum, il premier aveva comunque previsto un ammorbidimento a sinistra sulle altre riforme. Lo disponibilità al confronto è stata già dimostrata in commissione alla Camera, dove è passato un primo ridimensionamento delle funzioni dei presidi.

Sul piano di offerta scolastica triennale, il dirigente, che la propone, dovrà tener conto del collegio dei docenti e dell’approvazione del Consiglio d’istituto. Una limatura che è ancora poco per i manifestanti e i sindacati, per i quali il vulnus della riforma resta il potere assoluto di scelta dei docenti all’interno di un albo territoriale. Su questo punto però Renzi non vuole cedere, come ribadito due settimane fa ai suoi: «Voglio qualcuno che decida».

Basta con le graduatorie: «Il ruolo del preside-sindaco non è in discussione» conferma il sottosegretario Davide Faraone. Il dibattito in parlamento, e dentro il Pd, potrebbe portare a ulteriori correzioni. Sicuramente sul piano della valutazione e del premio (200 milioni stanziati a partire dal 2016), il preside sarà affiancato da un comitato composto da due docenti e due genitori, in modo da evitare qualsiasi ombra di favoritismo.

È una soluzione che secondo diversi esponenti dem potrebbe anche essere applicata alle modalità di selezione degli insegnanti, per alleggerire la gestione in mano al preside. Dai vertici del Pd assicurano, comunque, l’introduzione di «criteri chiari e trasparenti» sulla scelta dei docenti. «Ma una volta stabiliti quelli - ripete Renzi - dovrà essere lui il responsabile delle decisioni prese».

Articoli correlati

Scuola, Maturità 2019: ci saranno due prove scritte invece di tre
Pubblicato il 04/10/2018 • leggi all'articolo
Renzi a Firenze: ‘’Pensano di essersi liberati di me, ma si sbagliano’’
Pubblicato il 10/09/2018 • leggi all'articolo
Scuola: concorso precari, gli atti finiscono davanti alla Consulta
Pubblicato il 03/09/2018 • leggi all'articolo
Pd, Renzi annuncia: ‘’Mi dimetto da segretario del partito, ma non mollo’’
Pubblicato il 12/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni Politiche: terremoto in casa Pd, Renzi verso le dimissioni
Pubblicato il 05/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, collegi uninominali: bocciati D’Alema e Grasso, passano Delrio, Boschi, Lorenzin e Casini
Pubblicato il 05/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Renzi: ‘’Pd primo partito è importante per l’Italia’’
Pubblicato il 01/03/2018 • leggi all'articolo
Elezioni, Renzi: ‘’Senza i numeri si torni al voto, sono d’accordo con Berlusconi’’
Pubblicato il 06/02/2018 • leggi all'articolo
Direzione Pd, Renzi: ‘’Serve sforzo unitario’’
Pubblicato il 14/11/2017 • leggi all'articolo
Scuola, Fedeli annuncia: ‘’entro il 14 agosto assunzioni per 52mila docenti’’
Pubblicato il 04/07/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus