03/09/15 Riforma Senato, Grasso: "Il nodo è politico, non regolamentare"

ROMA. Il presidente del Senato, Pietro Grasso, fa chiarezza sul nodo Riforma del Senato, dichiarando che lo stato di stallo sia dovuto più ad una questione politica che del regolamento del Senato. Non ho ancora le carte per decidere. Lo farò quando arriveranno gli emendamenti per l'aula. Il mio auspicio è che bisogna usare questo tempo per un eventuale accordo politico".

'"Questa riforma - ha proseguito Grasso - deve essere approvata perché è un momento storico e io sono ottimista. Bastano piccoli aggiustamenti per dare coerenza a una riforma che deve durare per anni".

Grasso ha quindi sottolineato che il suo ruolo "non è politico ma tecnico, di arbitro che applica le regole"

Sull'amnistia proposta dal Papa per il Giubileo il presidente del Senato si dichiara d'accordo: "E' venuto il momento che il Parlamento inizi ad affrontare questo tema":"Il parlamento - ha spiegato quindi Grasso - deve decidere se una legittima aspirazione della Chiesa possa diventare un fatto politico rilevante".

Articoli correlati

Elezioni, assegnati i seggi proporzionali: ripescati Boldrini, Bersani e Grasso
Pubblicato il 06/03/2018 • leggi all'articolo
Vitalizi: il Senato dice no a procedura d’urgenza, protesta del M5S
Pubblicato il 01/08/2017 • leggi all'articolo
Senato: ok alle dimissioni di Minzolini
Pubblicato il 20/04/2017 • leggi all'articolo
Senato: Pd battuto in Commissione Affari Costituzionali, rischio crisi di governo
Pubblicato il 06/04/2017 • leggi all'articolo
Il Senato respinge la decadenza di Minzolini: proteste del M5S
Pubblicato il 16/03/2017 • leggi all'articolo
Cyberbullismo: ddl approvato in Senato
Pubblicato il 01/02/2017 • leggi all'articolo
Rigopiano, Gentiloni: “Fatto ogni sforzo, i soldi ci sono”
Pubblicato il 25/01/2017 • leggi all'articolo
Senato: via libera all’arresto di Caridi
Pubblicato il 05/08/2016 • leggi all'articolo
Senato: via libera al Ddl contro il caporalato
Pubblicato il 02/08/2016 • leggi all'articolo
Nizza, Grasso: “Dolore per le vittime di obiettivi ideologici turpi”
Pubblicato il 15/07/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus