29/10/13 Costa Concordia, l'amante del comandante: 'Ho avuto una relazione con Schettino'

GROSSETO. Una nuova udienza per il comandante Francesco Schettino, dovuta al naufragio della Costa Concordia, nel quale persero la vita 32 persone, si è chiusa nel tardo pomeriggio.

Questa volta a parlare è stata Domnica Cemortan, l'amante di Schettino, che, grazie all'insistenza del giudice Giovanni Pulatti, ha ammesso di aver avuto un rapporto "amoroso" con il comandante. Domnica ha ammesso: "Ho avuto una relazione con Schettino. Quando sei l'amante di qualcuno non te lo chiedono".

LA SERA DEL NAUFRAGIO - Ricordando la sera del tragico evento, Domincia racconta: "Sull'avvicinamento al Giglio nulla mi disse.  Non ho mai saputo del tragitto che doveva seguire la nave, solo alla fine mi ha invitata sul ponte di comando con Ciro Onorato (fratello di Gianni Onorato, ex direttore generale della Costa Crociere)Sulla plancia il capitano è andato prima di noi, poi io e Ciro Onorato ci siamo fermati all'ingresso, vicino alla porta. Quando è scattato l'allarme sulla Costa Concordia (Domincia si doveva cambiare gli abiti ndr) la valigia era nell'ufficio accanto alla porta dentro la cabina del capitano".

La Moldava termina la sua deposizione dicendo: "Dopo l'incidente non ci siamo più visti".

L'udienza riprenderà l'11 novembre.

Articoli correlati

Concordia: Schettino condannato a 16 anni, ma non va in carcere
Pubblicato il 12/02/2015 • leggi all'articolo
Concordia, chiesti 26 anni per Schettino, il Pm: ''Dio abbi pietà di lui, noi non possiamo''
Pubblicato il 26/01/2015 • leggi all'articolo
Concordia, il pianto di Quine: ''Ho dovuto dire a tutti di tornare alle cabine''
Pubblicato il 25/11/2013 • leggi all'articolo
Concordia, parla l'ufficiale di addestramento: ''Schettino ordinò di aumentare la velocità''
Pubblicato il 28/10/2013 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus