22/01/16 Corruzione: via libera della Camera al whistleblowing

ROMA. La Camera da il primo via libera al ddl per il contrasto alla corruzione che contiene le norme sul cosiddetto 'whistleblowing', ovvero sulle segnalazioni dall'interno sia nel settore pubblico sia privato. La normativa non prevede più, però, premi per chi denuncia casi di corruzione.

Il provvedimento, che ora passa al vaglio del Senato, è stato approvato in Aula a Montecitorio con 281 sì, 71 no e 18 astenuti. Al posto dei 'premì tutele da parte dell'ordinamento per chi deciderà di denunciare, dall'interno, casi di corruzione tanto nel settore pubblico quanto in quello privato. è il frutto del voto favorevole, in Aula alla Camera, ai 5 emendamenti 'fotocopià presentati da Pd, M5S, Ap, Sc e Lega al primo articolo della legge sul 'whistleblowing'.

Canta vittoria il movimento 5 stelle: "L'approvazione della legge sul whistleblowing, la protezione dei segnalatori di corruzione, è una fondamentale vittoria del Movimento Cinque Stelle dopo anni di impegnativo lavoro con associazioni e segnalatori di corruzione". I deputati M5s della commissione Giustizia della Camera esprimono "piena soddisfazione" per "il raggiungimento di questo risultato". Francesca Businarolo, prima firmataria della legge, sottolinea che "permetterà di tutelare chi denuncia la corruzione, che inverte l'onere della prova a carico del datore di lavoro, e le denunce potranno essere anonime, ma devono essere assolutamente documentate e circostanziate. Questa legge necessaria ci porta finalmente ad un livello europeo nella lotta al cancro della corruzione e soprattutto dimostra la maturità del Movimento Cinque Stelle come forza di Governo".

"Hanno provato in tutti i modi a bloccarla, a ostacolarla. Avremmo voluto che fosse riconosciuto anche un premio a denuncia la corruzione, ma il PD e NCD si sono opposti, ma crediamo - aggiunge - che sia un grande passo in avanti per tutti i cittadini onesti che ogni giorno sia nel pubblico che nel privato combattono la corruzione per difendere posti di lavoro, i cittadini e un'idea di Paese sano e giusto. Voglio ricordare che siamo uno dei Paesi con maggiore corruzione che si traduce con emigrazione dei giovani, con disoccupazione e con un tessuto economico che non cresce in maniera sana. Da oggi si volta pagina".

Articoli correlati

Corruzione: arrestato il sindaco di Ponzano, perquisizioni per Verdini e Ciocchetti
Pubblicato il 18/09/2018 • leggi all'articolo
Corruzione: otto arresti in Sicilia, c’è anche il sindaco di Acireale
Pubblicato il 23/02/2018 • leggi all'articolo
Vitalizi: bagarre alla Camera, voto finale previsto nel pomeriggio
Pubblicato il 26/07/2017 • leggi all'articolo
Legge elettorale: sì della Commissione Affari Costituzionali, sarà testo base
Pubblicato il 23/05/2017 • leggi all'articolo
Legittima difesa: ok della Camera, nuove norme sull’uso dellle armi in casa
Pubblicato il 04/05/2017 • leggi all'articolo
Savona: corruzione, arrestati due funzionari della prefettura e un poliziotto
Pubblicato il 06/02/2017 • leggi all'articolo
Ddl taglia stipendi: La Camera rinvia il testo M5S in commissione
Pubblicato il 25/10/2016 • leggi all'articolo
M5S: proposta alla Camera la legge taglia-stipendi dei politici
Pubblicato il 24/10/2016 • leggi all'articolo
Caporalato, la Camera approva la legge: pene fino a otto anni di reclusione
Pubblicato il 19/10/2016 • leggi all'articolo
Camera: proposta di legge per rendere l’inno di Mameli ufficiale
Pubblicato il 04/08/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus