02/07/13 Rinviata l'elezione di Daniela Santanchè alla vicepresidenza della Camera

ROMA. La votazione per eleggere il vicepresidente della Camera, che sostituirà Maurizio Lupi nominato ministro dell'infrastrutture e dei trasporti e prevista per questo pomeriggio alle 15, è stata rinviata.Le cause del rinvio sono riconducibili al fatto che nella conferenza dei capigruppo non è stato trovato un accordo tra i partiti. Contro lo slittamento si sono espressi M5S, Fdi, Lega e Sel. La seduta per una nuova votazione, ha chiarito la presidente Laura Boldrini, dovrà essere fissata dopo la  conferenza dei Capigruppo. Intanto il Pdl, tramite Angelono Alfano, fa sapere che su Daniela Santanchè non c'è nessun passo indietro, anzi resta forte la candidatura della "pitonessa".

La candidata alla vicepresidenza, Daniela Santanchè, ha scritto su Twitter: "Con questa maggioranza tutto si rinvia nulla si decide".

Lorenzo Dellai, deputato in forza a Scelta Civica, ha dichiarato: "Chiediamo un rinvio per arrivare al clima di unità e di condivisione che aveva caratterizzato l'elezione dell'Ufficio di presidenza all'inizio della legislatura".

Riccardo Nuti, capogruppo dei 5 stelle alla camera: "Noi siamo pagati per lavorare, non per rinviare. Mi appello a tutti i gruppi in Parlamento, qui si continua a rinviare e non si affronta un problema, e poi saremmo noi gli irresponsabili?".

Su Twitter è comparso anche un commento di Matteo Orfini, deputato del PD, che più volte si è espresso contro la candidatura della Santanchè alla vicepresidenza della Camera: "Il Pdl chiede il rinvio dell'elezione del vice presidente della Camera. Dunque tramonta la candidatura della Santanchè. Bene così".

comments powered by Disqus