03/11/14 Torino, Rom tentano di rapire 12enne per darla in sposa al figlio

TORINO. Hanno tentato di rapire una bambina di 12 anni per darla in sposa al loro figlio. Una coppia di rom, lei 43 anni e lui 49 anni, sono stati arrestati dai carabinieri per tentato sequestro di persona. L'episodio è avvenuto a San Carlo Canavese, in provincia di Torino, lo scorso 23 ottobre.

La ragazzina era stata avvicinatamentre si trovava nel cortile della casa dove abita con i genitori, anche loro di etnia Rom. Proprio le urla della ragazzina avevano attirato l'attenzione dei famigliari che erano scesi in soccorso, sventando cosi il tentativo di sequestro. Poi erano andati dai carabinieri a denunciare l'episodio. Stamani la svolta con l'arresto della coppia di presunti sequestratori. Nell'ambiente Rom è consuetudine organizzare i matrimoni dei figli in età adolescenziale.

Articoli correlati

Torino: 12enne trovato morto con laccio al collo, su un bilietto la frase ‘’voglio sparire’’
Pubblicato il 09/04/2018 • leggi all'articolo
Torino: bimba di tre anni non vaccinata, vigili urbani non la fanno entrare a scuola
Pubblicato il 05/04/2018 • leggi all'articolo
Torino: 15enne cade sotto treno e muore sotto gli occhi dei compagni
Pubblicato il 04/04/2018 • leggi all'articolo
Torino: incassa per dieci anni la pensione della nonna defunta, denunciato 40enne
Pubblicato il 27/03/2018 • leggi all'articolo
Torino: scontro al corteo antifascista contro CasaPound
Pubblicato il 23/02/2018 • leggi all'articolo
Torino: 46enne si dà fuoco in auto dopo lite con la moglie
Pubblicato il 02/01/2018 • leggi all'articolo
Torino: perseguitarono compagno di scuola, due bulli condannati a 8 anni e 6 mesi
Pubblicato il 30/10/2017 • leggi all'articolo
Torino: aghi sparati sui passanti da auto in corsa, cinque feriti
Pubblicato il 04/10/2017 • leggi all'articolo
Belotti ko: a rischio gli spareggi con la Nazionale
Pubblicato il 02/10/2017 • leggi all'articolo
Torino, blitz al parco Valentino: 16 arresti per droga
Pubblicato il 18/09/2017 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus