07/09/13 Capodrise, la "Carmela" del regista Acconcia incanta il Palazzo delle Arti

CAPODRISE. Non poteva iniziare nel modo migliore la sessione settembrina dell'"Estate a Capodrise".

Venerdì sera, il cortile del Palazzo delle Arti, in via Giannini, si è trasformato in un'arena, con i balconi a simulare palchetti e loggione, stipata come non mai. Di scena c'era "Carmela", fantasia musicale in due atti tratta da “Spaccato Napoletano” di Silvio Calandrelli, adattato dal regista Franco Acconcia.

L'evento, organizzato dal sindaco Angelo Crescente, in collaborazione con il consigliere comunale Antonio De Filippo e con il Centro studi "Alcide De Gasperi", ha visto sul palco gli attori della compagnia "Fracorne", alle prese con una deliziosa pièce che è riuscita a conciliare spunti di riflessione sulla vita reale associati a brani famosi della tradizione classica napoletana, con sullo sfondo una comicità semplice, diretta, mai volgare.

Il pubblico, a suon di applausi, ha apprezzato e si è immedesimato nelle traversie di una bella popolana Carmelina, che per raggiungere la sospirata indipendenza economica si è adoperata in maniera disinvolta affinché potesse ottenere la licenza per l’apertura di un chiosco di bibite. La sua bellezza e la sua solarità hanno, però, suscitato le invidie e le preoccupazioni delle donne del quartiere, che hanno temuto per la fedeltà dei loro uomini.

Alla fine, però, tutte hanno tirato un sospiro di sollievo quando hanno capito che il cuore di Carmelina batteva solo per Michele, un ragazzo conosciuto molto tempo prima.

Al termine dello spettacolo, il sindaco Crescente ha consegnato una tarda al regista, per ringraziarlo «del prezioso contributo che ha dato alla crescita teatrale del nostro territorio». Ora, le attenzioni dell'amministrazione comunale sono tese all'allestimento della Notte Bianca, in programma il 21 settembre, festa di fine estate che ospiterà il concorso fotografico "La vita in un click”.

«Un'occasione - rivela Crescente - per rappresentare il principio del "vero" attraverso lo sguardo tecnico e creativo dei talenti locali. Lo spirito della gara è quello di indurre i concorrenti a carpire la vita nelle sue varie espressioni, rispecchiando la realtà e senza manipolazioni».

I partecipanti sono tenuti a iscriversi mediante un modulo (scaricabile dal sito internet del Comune di Capodrise) o recandosi presso gli uffici del Comune e a consegnare le opere fotografiche entro 16 settembre all'ufficio protocollo. Il concorso sarà suddiviso in due sezioni: una riservata ai cittadini di Capodrise, l’altra ai non residenti.

Le foto inviate saranno premiate le immagini più votate (per ciascuna sezione) dai visitatori della mostra, nei giorni 20 e 21 settembre, fino alle ore 18,00. Ci sarà, inoltre, il premio “della critica”, attribuito da una giuria tecnica. Ai vincitori saranno assegnati premi in denaro.

Articoli correlati

Dramma a Capodrise: 28enne si impicca
Pubblicato il 30/04/2014 • leggi all'articolo
Capodrise, all'istituto ''Gaglione'' sale in cattedra il Carnevale
Pubblicato il 26/02/2014 • leggi all'articolo
Ambiente e tumore alla laringe, se ne discute al "De Gasperi" di Capodrise
Pubblicato il 18/02/2014 • leggi all'articolo
Lotta all'abusivismo, la polizia municipale di Capodrise blocca due cantieri
Pubblicato il 13/02/2014 • leggi all'articolo
Capodrise, per i ragazzi del "De Gasperi" applausi al "Quercia" di Marcianise
Pubblicato il 10/02/2014 • leggi all'articolo
Capodrise, i ragazzi del "De Gasperi" in scena al "Quercia" di Marcianise
Pubblicato il 07/02/2014 • leggi all'articolo
Capodrise, per il ''Giorno della Memoria'' un convegno sul dopo-Shoah
Pubblicato il 23/01/2014 • leggi all'articolo
Spaccio di sostanze stupefacenti: 31enne in arresto
Pubblicato il 21/01/2014 • leggi all'articolo
''Capodrise Rinasce'', l’interpartitico: «Sì a dialogo con minoranza e nuova giunta»
Pubblicato il 18/01/2014 • leggi all'articolo
Riduzione dei rifiuti: la Provincia premia il progetto di Capodrise
Pubblicato il 14/01/2014 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus