Mercato dei farmaci anti-epilessia:rapporto di ricerca approfondita 2019  –  2027

 

 

Mercato globale dei farmaci anti-epilessia – Panoramica

L’epilessia è un disturbo cronico che causa convulsioni non provocate e ricorrenti. L’epilessia è il quarto disturbo neurologico più comune e colpisce persone di tutte le età. I pazienti sono segnalati per perdita o disturbo della coscienza e dei movimenti insieme a disturbi sensoriali o psichiatrici. L’aumento della prevalenza dell’epilessia, l’aumento della spesa sanitaria pro capite e l’aumento della ricerca e sviluppo per le procedure terapeutiche della malattia guidano la crescita del mercato durante il periodo di previsione, 2017-2022. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2017, circa 50 milioni di persone in tutto il mondo hanno l’epilessia, rendendola una delle malattie neurologiche più comuni a livello globale. Inoltre, è stato stimato che quasi l’80% delle persone con epilessia vive in paesi a basso e medio reddito. Inoltre, l’approvazione di diverse molecole di pipeline in fase avanzata, i progressi nella modifica dei farmaci e l’iniziativa governativa favorevole alimentano la crescita del mercato. Tuttavia, gli effetti collaterali legati ai farmaci terapeutici, l’aumento della concorrenza generica e le scadenze dei brevetti sono alcuni dei freni che per la crescita durante il periodo di previsione.

Il mercato globale dei farmaci anti-epilessia sta crescendo con il ritmo sostenuto. Secondo un recente rapporto di studio pubblicato dal Market Research Future, il mercato globale dei farmaci anti-epilessia  è in piena espansione e si prevede che acquisirà importanza nel periodo di previsione in rapida crescita. Si prevede che il mercato dimostrerà una solida crescita entro il 2022, superando i suoi precedenti record di crescita in termini di valore con un SORPRENDENTE CAGR durante il periodo previsto (2017 – 2022).

 

Mercato globale dei farmaci anti-epilessia – Analisi competitiva

 

Caratterizzato dalla presenza di diversi attori consolidati e di piccole dimensioni, il mercato globale dei farmaci anti-epilessia sembra essere altamente competitivo e frammentato. Attori internazionali che stanno espandendo sempre più la loro impronta nell’economia in via di sviluppo, rendendo difficile per i fornitori regionali competere con loro, specialmente in termini di caratteristiche come la differenziazione dei prodotti, i portafogli di prodotti, la qualità e i prezzi.  Il mercato sta assistendo a un’intensificazione della concorrenza che dovrebbe intensificarsi ulteriormente durante il periodo di previsione. L’intensa concorrenza prevalente nel mercato impone il consolidamento tra i marketer.

I giocatori affermati incorporano acquisizione, collaborazione, partnership, espansione e lancio di prodotti al fine di ottenere  un vantaggio competitivo in questo mercato e mantenere la loro posizione di mercato.

Pfizer Inc. è uno dei principali attori del mercato globale dei farmaci anti-epilessia e ha sede negli Stati Uniti. Nel 2015, il fatturato totale della società è stato di circa 48.851 milioni di dollari e ha raggiunto i 52.824 milioni di dollari nel 2016. Un aumento così significativo delle vendite globali, ha permesso all’azienda di investire un’enorme percentuale delle proprie vendite in ricerca e sviluppo. Nel 2016, l’azienda ha speso il 14,9% del suo fatturato totale in ricerca e sviluppo, consentendole di migliorare il proprio portafoglio di prodotti e lanciare nuovi prodotti, rafforzando la propria posizione sul mercato.

 

Richiedi un campione gratuito: https://www.marketresearchfuture.com/sample_request/2345

 

Nell’ottobre 2016, Abbott ha collaborato con Celgene e Agios per l’identificazione diagnostica delle mutazioni IDH. Celgene ha stipulato un accordo con Abbott per sviluppare e commercializzare i test diagnostici.

Nel novembre 2016, Novartis ha acquisito Selexys  Pharmaceuticals Corporation, una società specializzata nello sviluppo di terapie in alcuni disturbi ematologici e infiammatori.

Nell’agosto 2017, Sanofi ha completato l’acquisizione di Protein Sciences, una società di biotecnologie per vaccini con sede a Meriden, nel Connecticut, negli Stati Uniti. Questa acquisizione è stata seguita dall’approvazione della Federal Trade Commission, avendo soddisfatto tutte le condizioni richieste per la chiusura della transazione.

Pfizer, Inc., Johnson & Johnson, UCB Pharma Ltd., Abbott, GlaxoSmithKline plc, Novartis AG, Sanofi, Shire Pharmaceuticals Limited e Cephalon Inc., sono alcuni dei principali attori in prima linea nella concorrenza nel mercato globale dei farmaci antieletmici e sono profilati nell’analisi MRFR.

 

Dettagli del report @ https://www.marketresearchfuture.com/reports/anti-epilepsy-drugs-market-2345

 

Mercato globale dei farmaci anti-epilessia – Analisi regionale

Sullo sfondo regionale, le Americhe guidano il mercato globale dei farmaci anti-epilessia grazie a un settore sanitario ben sviluppato, all’aumento della prevalenza dell’epilessia e alla presenza delle tecnologie sviluppate all’interno della regione. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, nel 2015, l’1,2% della popolazione totale degli Stati Uniti aveva l’epilessia attiva. Inoltre, è stato stimato che il costo totale annuo diretto e indiretto dell’epilessia negli Stati Uniti era di circa 15,5 miliardi di dollari. L’Europa è seconda sul mercato a causa dell’aumento delle spese sanitarie, dell’enorme popolazione di pazienti e delle crescenti spese di ricerca e sviluppo sanitario da parte del governo. La regione Asia-Pacifico è la regione in più rapida crescita a causa delle economie in via di sviluppo come l’India e la Cina che stanno aumentando le loro spese sanitarie e hanno un’enorme popolazione di pazienti. Inoltre, le politiche governative favorevoli all’interno della regione alimentano la crescita del mercato. Il Medio Oriente e l’Africa hanno la quota di mercato minore, soprattutto a causa della presenza di economie povere e di politiche governative rigorose all’interno della regione africana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *