26/05/16 Twitter: addio al limite dei 140 caratteri

ROMA. Twitter ha deciso di dire addio al limite dei 140 caratteri, come annunciato dal ceo e fondatore Jack Dorsey: "Una delle nostre più grandi priorità è affinare il nostro prodotto e renderlo più semplice e veloce" ha detto. "Gli allegati come foto e video non impatteranno più sul limite dei caratteri, gli utenti inoltre potranno retwittare e citare i propri tweet, dando nuova vita ai cinguettii fatti in passato e aggiungendo un nuovo commento. Infine, ogni nuovo tweet che inizia con un @username sarà visibile da tutti i follower", spiega ancora la società nel comunicato.

"Non stiamo rinunciando all'idea che Twitter viva l'istante. La brevità, la velocità e la possibilità di dialogare in tempo reale, cioè essere in grado di pensare qualcosa e condividerla col resto del mondo istantaneamente, sono per noi prioritari - aggiunge Dorsey -. Siamo sempre alla ricerca di modalità che possano rendere i tweet ancora più espressivi e permettano alle persone di dire esattamente ciò che vogliono". 

Articoli correlati

Twitter: arrivano gli account verificati per tutti gli utenti
Pubblicato il 21/07/2016 • leggi all'articolo
Twitter: accordo con Cbs News per i video in streaming
Pubblicato il 13/07/2016 • leggi all'articolo
Twitter blocca PostGhost: addio ai tweet di politici e vip
Pubblicato il 12/07/2016 • leggi all'articolo
Twitter: da oggi video fino a 140 secondi
Pubblicato il 23/06/2016 • leggi all'articolo
Twitter sfida l'Fbi: no all'uso dei servizi di analisi
Pubblicato il 10/05/2016 • leggi all'articolo
Kathy Chen: una fedelissima di Xi Jinping a capo di Twitter
Pubblicato il 19/04/2016 • leggi all'articolo
Twitter: arriva la Timeline organizzata secondo un algoritmo
Pubblicato il 30/03/2016 • leggi all'articolo
Twitter, cambio ai vertici: quattro big dicono addio
Pubblicato il 27/01/2016 • leggi all'articolo
Twitter si blocca: quarto blackout in un mese
Pubblicato il 21/01/2016 • leggi all'articolo
Twitter: finisce l'era dei 140 caratteri
Pubblicato il 07/01/2016 • leggi all'articolo

comments powered by Disqus