21/05/13 Tragedia USA: gigantesco tornado si abbatte su Oklahoma City

USA. Stati Uniti, colpiti da diversi tornadi, rasa al suolo Oklahoma City, capitale dello stato dell'Oklahoma, dove secondo il bollettino temporaneo, ci sono 2 morti e più di 40 feriti. 

3,2 km, è il diametro dell'immenso tornado, il principale dei tanti, arrivato ad una velocità di 130 km/h, spazzando via case e scuole, nella cittadina statunitense, provocando morte e terrore. Due sono gli edifici scolatisci completamente distrutti e isolati interi, invece, devastati dalla furia della calamità naturale. Colpiti anche gli stati del Kansas, Missouri e Nebraska.

Ancora una volta, oltre agli uccelli, a volare via nel cielo americano sono anche auto alberi e pali elettrici. Una vera piaga, che ormai affligge le città degli Stati Uniti d'America, con ripetuti tornadi e uragani. Infatti secondo il 'National Weather Service', c'è il 10% di possibilità che si abbattino tornado anche nella zona medio-occidentale degli USA, in particolar modo negli stati del Texas, Illinois, Arkansas. Mentre per  gli stati del Michigan, Indiana, Iowa e Wisconsin c'è il 5% di pericolo, che vengano colpiti da calamità naturali. 

AGGIORNAMENTI: Salgono a 200 i feriti, tratti in salvo 30 dei 75 bambini intrappolati nelle scuole colpite dal violento tornado. Devastata Shawnee, città a 50 km da Oklahoma City

 

 

 

comments powered by Disqus