21/05/13 “Scrittori in carta e ossa. Una sera con…” Diego Pierini, alla libreria Spartaco

SANTA MARIA CAPUA VETERE. “La prosa di Pierini è ricca, precisa, vorrei dire raffinata”. Parola di Ivan Cotroneo, autore dell'introduzione alla raccolta di racconti “Sublimen” di Diego Pierini, che sarà ospite della Libreria Spartaco di via Martucci a Santa Maria Capua Vetere (CE), giovedì 23 maggio 2013 alle ore 18,00. Introduce e presenta Tiziana Simiani.

La presentazione, organizzata con il Club 33 Giri, è collaterale all'evento “La Musica Può Fare 2”  che si terrà domenica 26 maggio 2013, alle ore 18, in Villa Cristina a Santa Maria Capua Vetere (CE).

Il libro

“Questi racconti sorprendono mentre inquietano e turbano lasciando un sorriso amaro sul volto di chi legge - spiega Ivan Cotroneo, scrittore, sceneggiatore e regista napoletano - Appartengono a uno spazio e a un tempo che sono quelli propri della fantasia, evocano senza spiegare, sussurrano in un tono ammaliante, rifuggono dalla logica non solo interna, ma più in generale dalla logica della soluzione agli interrogativi dell'esistenza. Ed è questo senso di spaesamento complice che rende la lettura delle sue short stories un serissimo gioco condiviso”.

Il libro appartiene a un progetto artistico ampio e crossmedia che tocca anche la musica e il cinema: da uno dei racconti (“Il compagno perduto”) è stato infatti tratto un cortometraggio di 27 minuti (“Focus – Compagno perduto”) di cui Diego K. Pierini è co-regista oltre che sceneggiatore. Il racconto “Alla velocità della luce”, invece, sviluppa l'idea di un brano musicale intitolato Lightspeed Summer e incluso nell'album dei Lost Breath Middle Children of History, uscito per Revalve Records.

Lo “scrittore in carta e ossa”

Diego Pierini (1979) è un autore radiotelevisivo, studioso di cultura digitale. Dopo alcuni saggi e pubblicazioni filosofiche, ha debuttato con “Sublimen” nel campo della narrativa.

comments powered by Disqus