27/02/13 Scandalo carne di cavallo; confermato l'uso nelle polpette Ikea

SVEZIA. E' lunedì sera quando dalla Repubblica Ceca arrivano le prime segnalazioni dell'uso di carne di cavallo nelle polpettine dei ristoranti Ikea. Da lì in poi, numerosi sono stati i test di controllo effettuati in tutta Europa e nei trentasette paesi in cui Ikea è presente.L'azienda produttrice della carne incriminata è la svedese Dafgård.Attesissima è stata infatti, la conferma del vicepresidente dell'azienda in questione, Magnus Dafgård. I campioni di carne macinata analizzati, hanno dimostrato una concentrazione di carne di cavallo dal 1% al 10%. Con questi livelli percentuali si è capito quindi, che, la carne di cavallo è stata mescolata con altra carne.Ieri, lo stesso Magnus Dafgård ha affermato che nessuno dei propri campioni prelevati nell'azienda nelle ultime settimane ha rivelato tracce di carne di cavallo ma solo 3 campioni su 5 destinati alla produzione di polpette Ikea erano positivi.Il vicepresidente Dafgård aggiunge -Si tratta di un complotto commesso contro di noi. Siamo stati ingannati ed illusi-Ikea ha quindi bloccato le vendite di carne macinata dell'azienda Dafgård.Ikea, in seguito, visto i risultati positivi condotti dalla azienda Dafgård, decide essa stessa di condurne altri. Uno dei campioni analizzati proviene dalla Repubblica Ceca, paese nel quale sono stati rilevati i primi casi di carne di cavallo nelle polpette, il resto dei campioni provengono da altri stati europei.Visti in seguito i risultati, Fondina Ann, direttore di Food Ikea Svezia, comunica che tra le centinaia di test condotti, sono molto pochi quelli dove ci sono percentuali di carne di cavallo.Ancora non si spiega però come la carne di cavallo sia stata mescolata con altra carne.

comments powered by Disqus