30/05/13 Pregiudicato albanese torna in cella per estorsione e ricettazione

SANTA MARIA CAPUA VETERE. In Santa Maria Capua Vetere, i Carabinieri della stazione di Macerata Campania hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere – ufficio G.I.P. nei confronti del preiudicato albanese  Skuka Elles cl. 1980, residente a Portico di Caserta, ritenuto responsabile di estorsione e ricettazione. Il predetto, già arrestato in data 20 maggio scorso, è ritenuto responsabile di aver realizzato una richiesta estorsiva  per la restituzione di un'autovettura rubata il 25 novembre 2011, utilizzando come intermediari alcuni soggetti affiliati al clan “Bifone” operante in Portico di Caserta. Il provvedimento restrittivo è stato notificato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere dove l'uomo trovasi già ristretto su disposizione del'A.G. mandante.

comments powered by Disqus