19/02/13 Napoli, altro intervento per scongiurare il "deserto"

NAPOLI - Dopo la partita di campionato del Napoli contro la Fiorentina dove il terreno di gioco era paragonabile ad una distesa di sabbia e dove nacquero molte polemiche sull'instabilità del campo, il problema si è ripresentato Domenica scorsa contro la Sampdoria. Lo spettacolo è risultato a dir poco "ridicolo" perchè oltre al mancato e irregolare incedere della palla sul campo di gioco, ha squilibrato e reso instabile il movimento dei calciatori stessi.

L'ERBA VOGLIO - Venerdì primo marzo, gli occhi saranno puntati sulla partita Napoli - Juventus e ci si augura che il terreno di gioco sia all'altezza dell'evento. Fino a sabato gli operai dell'azienda che si occupa della manutenzione del terreno di gioco, lavoreranno giorno e notte, per rendere il campo impeccabile l'evento. A dare una mano, alla corsa contro il tempo, sono anche le condizioni meteorologiche, che nonostante le temperature rigide. Nonostante il costo dell'intervento sia elevato sarà comunque solo temporaneo, perchè il Napoli, una volta terminato il campionato, dovrà completamente il terreno di gioco. Gli interventi futuri saranno ancora più dettagliati e approfonditi.

 

 

comments powered by Disqus