03/04/13 Mini-discarica in via Guido Rossa

AVERSA. Sedie, materassi, contenitori in plastica, paraurti di un'auto, vecchi pneumatici, scarti di cantiere, erbacce secche che coprono sacchetti dell'immondizia, questa è solo una parte dei materiali abbandonati e che potete tuttora trovare non in una discarica, ma nel cuore di Aversa, precisamente nell'area standard in via Guido Rossa.

Una zona da tempo trasformata in una mini-discarica a cielo aperto, più volte soggetta ad incendi soprattutto nei mesi caldi dell'anno, incendi provocati dalle alte erbacce che vi crescono e dal materiale di risulta depositato.

Un territorio di proprietà comunale mal gestito, mal tutelato e per nulla bonificato. A nulla sono valse le richieste d'aiuto da parte dei cittadini residenti al Sindaco Sagliocco, come ben si vede la situazione a distanza di mesi non è cambiata. La cosa che dovrebbe spingere il primo cittadino ad attuare immediati interventi di bonifica, è la presenza sul territorio delle due scuole, la scuola dell'infanzia in via Guido Rossa e la scuola media statale Domenico Cimarosa in via Paolo Riverso.

In merito il sindaco aveva dichiarato di affidare alla facoltà di Ingegneria le indagini sui rifiuti presenti sullo standard, per una eventuale determinazione delle quantità e tipologia di rifiuti presenti, così da poter intervenire. Ma a distanza di due mesi i cittadini aspettano ancora.

 

comments powered by Disqus