29/12/17 Il Napoli chiude il 2017 a Crotone: sarà campione d’inverno?

NAPOLI. Quello che sta per chiudersi sarà un anno calcistico da ricordare per il Napoli di Maurizio Sarri. Gli azzurri, durante tutto il 2017, sono riusciti ad esprimere un gioco brillante e collaudato, dando vita ad un nuovo movimento calcistico: il sarrismo. Una rivoluzione che parte dal basso, quindi, quella messa a punto dall’ex tecnico dell’Empoli, arrivato alle pendici del Vesuvio accompagnato da dubbi ed incertezze, ma bravo poi a conquistare la fiducia dei tifosi partenopei e degli amanti del calcio in generale.

Il 2017 dei partenopei sarà ricordato sicuramente per il record i punti totalizzati in trasferta, per il bel gioco espresso durante tutto l’arco dell’anno e per l’esplosione di calciatori come Insigne, Mertens, Hamsik, Zielinski, Allan, Koulibaly e Ghoulam. Calciatori arrivati per pochi milioni di euro a Napoli e che oggi, grazie al lavoro di mister Maurizio Sarri, sono ambiti dai più grandi club europei, avendo fatto lievitare la valutazione in sede di mercato.

La stagione 2016 – 2017 sarà ricordata sicuramente per la dolorosissima partenza di Higuaìn, passato alla Juventus, e per la “nascita” calcistica di Mertens, schierato da centravanti da Sarri dopo l’infortunio al crociato di Milik. Un’intuizione geniale messa a punto da Sarri e dal suo staff che ha dato subito i suoi frutti, dando alla manovra azzurra maggiore profondità e velocità di palleggio. In questo modo i partenopei hanno conquistato palcoscenici importanti, come nella notte di Champions al Santiago Bernabeu contro i fenomeni del Real Madrid, spaventati dal vantaggio iniziale siglato dal folletto di Frattamaggiore Lorenzo Insigne.

Non solo bel gioco, però, ma anche risultati e gol. Una macchina perfetta, o quasi, studiata nei minimi dettagli da uno stratega maniacale che ha ridato speranza ed entusiasmo al pubblico napoletano.

L’ultima sfida del 2017

L’anno che sta per terminare vedrà il Napoli impegnato a Crotone nell’ultima sfida di campionato del 2017. In caso di vittoria in terra calabrese, più che scontata da quanto si può appurare dai siti di scommesse online, i Campani si aggiudicherebbero il titolo di Campioni d’Inverno. Sarà un match difficile per gli uomini di Sarri, chiamati a respingere l’assalto della Juventus di Max Allegri, impegnata nella trasferta veronese contro l’Hellas. Il tecnico toscano del Napoli ha intenzione di schierare la formazione titolare per affrontare al meglio l’impegno in programma venerdì 29 dicembre alle 20:45 allo stadio Ezio Scida.

Sulla carta il Napoli dovrebbe avere vita facile contro gli uomini del neo tecnico Walter Zenga, reduci dal pesante 4-0 subito a Roma contro la Lazio nell’ultimo turno di campionato. Gli azzurri, inoltre, sono forti del record di punti ottenuti in trasferta e puntano a migliorare un ruolino di marcia che potrebbe condurre la squadra del patron Aurelio De Laurentiis alla conquista del terzo scudetto a fine campionato. In caso di vittoria gli azzurri chiuderebbero il girone di andata con ben 48 punti, con una proiezione clamorosi di 96 punti a fine campionato. Numeri che, se confermati, regalerebbero alla piazza azzurra una gioia attesa sin dai tempi di Diego Armando Maradona. 

comments powered by Disqus