10/04/13 "Fuoco, acqua, terra ed aria" nel culto di San Michele

FRASSO TELESINO. L'associazione Culturale "Terravecchia" organizza il 1° Concorso di Disegno e Fotografia, denominato San Michele e la Tradizione del Majo "Fuoco, Acqua, Terra e Aria nel culto millenario di San Michele". 

L'Associazione Culturale "Terravecchia" è costituita da un gruppo di amici animati dalla forte passione e dal comune intento di valorizzare il territorio in cui vivono, la storia, le tradizioni, l' architettura e le bellezze naturali, con lo scopo di promuovere ogni tipo di attività culturale, artistica, ricreativa, tendente alla valorizzazione della cultura, delle tradizioni, della civiltà locale, al fine di promuovere, soprattutto presso i giovani, attività atte a conoscere, sensibilizzare e tutelare il patrimonio artistico, culturale, ambientale, musicale e gastronomico.

Il Concorso di fotografia è aperto a tutte le persone, frassesi e non, mentre il concorso di disegno è riservato agli alunni delle Scuole Primarie e Secondarie di 1°Grado di Frasso Telesino, al fine di sensibilizzare ed educare le giovani generazioni al rispetto delle tradizioni e del territorio che ci circonda.

La scelta di incentrare il concorso sulla figura di San Michele Arcangelo è dettata dalla volontà di partire da un simbolo che rappresenta da secoli il popolo frassese in quanto è legato ad un culto radicato nel territorio che rappresenta un legame tra presente e passato. La figura di San Michele Arcangelo è una figura emblematica della nostra comunità in quanto racchiude in simbiosi quattro elementi fondamentali della natura e del creato: Il FUOCO, l'ACQUA, la TERRA e l'ARIA. Affrontare il tema del concorso, la figura del santo e gli elementi che lo rappresentano, significherà rappresentare il legame tra questi quattro elementi, ma anche l'occasione di rappresentare i singoli elementi attraverso i disegni sul Fuoco, l'Acqua, la Terra e l'Aria nel culto millenario di San Michele. 

Il ricordo delle vecchie tradizioni legate al culto micaelico è arrivato anche a noi grazie ai numerosi giovani e meno giovani che ogni anno il sette maggio si riuniscono per quartieri e si dedicano per almeno un giorno alla raccolta della legna, per la realizzazione del "majo". L'obiettivo è quello di trasformare un semplice concorso in un'interessante raccolta di materiale e testimonianze che illustrano il rispetto e la sensibilità dei partecipanti verso la nostra ricchezza naturale e culturale. Lo scopo dell'iniziativa è di far percepire alla collettività l'importanza del tramandare e rispettare le vecchie tradizioni e il rispetto e la salvaguardia del nostro territorio, attraverso l'immaginazione e i disegni dei bambini. 

Il termine per presentare le iscrizioni è fissato al 12 aprile 2013 mentre il termine di presentazione delle opere e delle fotografie è fissato al 26 aprile 2013. 

Tutti i disegni e le fotografie dei partecipanti al concorso verranno esposti in una mostra che sarà allestita presso l'Istituto Comprensivo (androne) nei giorni 3/4/5 maggio 2013. La premiazione avverrà il 5 Maggio 2013 alla presenza del vice sindaco e della preside dell'istituto Comprensivo.

comments powered by Disqus