25/03/13 Duro colpo al clan "Amato"

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno eseguito nelle province di Caserta, Crotone, Avellino, Lecce, Benevento e Salerno, una vasta operazione di smantellamento ai danni del clan "Amato" egemone nella città del Foro.

Ben 41 ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse nei confronti di altrettante persone, sei delle quali si trovavano già in carcere. L'accusa è di associazione a delinquere di stampo mafioso e altri reati gravi tra i quali due tentati omicidi, estorsioni, incendi dolosi, usura, riciclaggio, ricettazione e detenzione e porto illecito di armi ed esplosivi.

In manette anche Rosa Amato, figlia del capoclan Salvatore, l'ex consigliere comunale Francesco Cecere nonchè un'avvocatessa civilista Maria Rosaria Della Loggia perchè avrebbe prodotto attestazioni false nel 2009 per provare la non presenza di alcuni esponenti della famiglia Amato durante una rissa con un altro nucleo familiare in un quartiere popolare.

 

FOTO ARRESTATI

 

 

comments powered by Disqus